iscrizionenewslettergif
Bassa

Incendio all’ospedale di Romano: 200 degenti evacuati

Di Redazione22 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il tetto dell'ospedale dopo lo spegnimento delle fiamme

Il tetto dell'ospedale dopo lo spegnimento delle fiamme (foto Mariani)

ROMANO DI LOMBARDIA — Un incendio è divampato questa mattina intorno alle 9 all’ospedale di Romano di Lombardia. Circa 200 pazienti del pronto soccorso e degli ambulatori sono stati evacuati. Non ancora state chiarite le cause.

Sul posto sono ancora al lavoro numerose squadre dei vigili del fuoco arrivate da Romano, Treviglio e Bergamo. Dalla prima ricostruzione pare che le fiamme siano partite da un sottotetto del reparto di Day Surgery, nell’ala vecchia dell’ospedale ristrutturata di recente.

Le fiamme hanno coinvolto il tetto e si sono levate alte nel cielo insieme a una colonna di fumo che ha spaventato anche i residenti della zona. L’allarme generale è scattato subito. Tutti i pazienti del pronto soccorso e degli ambulatori sono stati evacuati e non risultato al momento feriti. I pazienti più gravi sono stati dirottati sugli ospedali di Zingonia e Seriate. Mentre i pazienti dei reparti distanti dall’incendio sono restati al sicuro nelle loro camere.

La strada di fronte all’ospedale è stata bloccata per consentire il passaggio dei mezzi dei vigili del fuoco. Sul posto, una nutrita folla ha seguito le operazioni di spegnimento che si sono concluse circa due ore dopo il rogo. Mentre scriviamo è in corso la messa in sicurezza dello stabile.

Si sente truffato da un’agenzia finanziaria: albanese sequestra il titolare

Si sentiva truffato dalla finanziaria e ha sequestrato il titolare PONTOGLIO -- I soldi, si sa, possono dare alla testa. Soprattutto se si ha la ...

Incendio ospedale: danni per 4 milioni di euro

Le fasi dello spegnimento dell'incendio (foto Mariani) ROMANO DI LOMBARDIA -- Quattro milioni di euro di danni e almeno 4 mesi di ...