iscrizionenewslettergif
Sport

Tiribocchi e Amoruso mai pericolosi. Doni, espulsione incredibile

Di Redazione14 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Diego De Ascentis (foto Mariani)

Diego De Ascentis (foto Mariani)

PARMA — Ha deciso un episodio, nel calcio succede spesso. Subirlo ancora di più perché Doni si fa cacciare per proteste è incredibile. Lui per la condotta disciplinare, Amoruso e Tiribocchi perchè in avanti combinano pochissimo: le insufficienze gravi sono servite e questa volta anche Bortolo Mutti ci mette del suo.

Consigli 6: Nel primo tempo è bravissimo a sventare la conclusione di Lanzafame, nella ripresa il Parma non si fa mai vedere e sul gol di Bojinov viene infilato senza colpe. Graziato da Crespo nel finale.

Garics 6: Partita attenta e senza troppi squilli, cerca di dare una mano a Padoin in fase di spinta e ci riesce subendo pochissimo quando è il Parma ad attaccare.

Capelli 6: Nasce centrale ed è quello il suo posto. Prende un’ammonizione pesante che lo costringerà a saltare il Livorno: peccato, senza Talamonti avrebbe di nuovo giocato lui.

Manfredini 6,5: Meno male che ha recuperato. Salva alcune circostanze da codice rosso, si immola per la causa e ancora una volta dietro è il migliore.

Bellini 5,5: Biabany è un brutto cliente, in questo finale di stagione la condizione del terzino di Sarnico non è al massimo e le difficoltà spesso ci sono. (73′ Peluso sv: primo cross della partita, palla in curva)

Padoin 5,5: Al rientro dopo la squalifica non è il solito jolly tuttofare. Fatica un po’ da esterno di centrocampo, non affonda mai e spesso si limita all’ordinaria amministrazione.

De Ascentis 6: Il pane, Diego il guerriero, se lo guadagna con un lavoro oscuro e continuo. La fase d’interdizione è il suo lavoro, non demerita e qualche volta prova a ripartire.

Guarente 6: Perché non ci prova più spesso? La sua conclusione di destro meritava di più, in generale non gioca male ma la sensazione è che potrebbe fare molto meglio. (69′ Valdes 6: entra e come nelle ultime occasioni cerca di accendere la luce. Peccato che in attacco manchino le lampadine.)

Doni 4: Non è in un gran periodo e si vede. Eppure mette il testone che costringe Mirante al miracolo e appoggia a Guarente un assist d’oro. Perchè il 4? Beccarsi un’espulsione del genere lasciando in 10 la squadra subito dopo lo svantaggio è inaccettabile. Anche da chi, come lui, ha scritto la storia dell’Atalanta.

Tiribocchi 5: La sua valutazione è scontata. Leggendo le formazioni tutti si erano illusi di vedere davvero un cambio tattico e invece nulla. Gioca sulla sinistra, non punge mai e si becca un giallo evitabile che gli costa la squalifica. (78′ Gabbiadini sv)

Amoruso 4,5: Cerca di dialogare con i compagni ma non ci riesce, il fisico non lo aiuta nell’uno contro uno e di pericoli non ne crea. Prestazione largamente insufficiente.

All. Mutti 4,5: Lascia fuori Valdes, mette Tiribocchi e poi rinuncia a cambiare modulo. Risultato? Il capocannoniere della squadra si danna lontano dalla porta e la manovra non punge. Decide di cambiare mettendo il cileno e leva Guarente, fino a quel momento nemmeno male. Questa volta, purtroppo, gli errori nella formazione iniziale sono decisivi.

Fabio Gennari

Atalanta, nuova sconfitta: a Parma finisce 1-0

La rete decisiva di Bojinov (foto Mariani) PARMA -- Altro giro, altra sconfitta. Proprio nella giornata in cui il clamoroso capitombolo interno ...

La Foppa rivince a Pesaro: 3-2 nel posticipo

Serena Ortolani (foto Rubin) PESARO -- Peccato che, per quest'anno, siano finite. Parliamo delle trasferte a Pesaro, il soggetto ...