iscrizionenewslettergif
Politica

Calderoli elogia i magistrati: giusta la sentenza sugli irregolari

Di Redazione12 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il ministro bergamasco Roberto Calderoli

Il ministro bergamasco Roberto Calderoli

ROMA — ”La sentenza della Cassazione ristabilisce lo stato di diritto. Un plauso sincero ai magistrati che hanno applicato la legge nella sua forma, nella sua sostanza e nel suo spirito. Entrare o stare sul nostro territorio in assenza dei requisiti di legge è un reato e non ci si può nascondere, o peggio ancora sfruttare i figli minori per aggirarlo”.

Lo afferma in una nota il senatore Roberto Calderoli, ministro per la Semplificazione Normativa e Coordinatore delle Segreterie Nazionali della Lega Nord, commentando la sentenza della Corte di Cassazione secondo cui gli immigrati irregolari con figli minorenni che studiano in Italia non possono chiedere di restare nel nostro paese poiché la scolarizzazione è una situazione di vita ordinaria che non giustifica la loro permanenza.

Saffioti: meno burocrazia per aiutare le imprese

Quando la burocrazia soffoca BERGAMO -- “Concordo, meno burocrazia, tempi più rapidi e più chiarezza per chi vuole aprire ...

Mazzette tv: Prosperini patteggia 3 anni e 5 mesi

Piergianni Prosperini MILANO -- L'arresto gli era stato comunicato in diretta televisiva da Roberto Poletti di Telelombardia. ...