iscrizionenewslettergif
Bergamo

Biblioteche, trasporti, ospedali: disagi in vista per lo sciopero Cgil

Di Redazione11 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Epifani davanti al suo popolo

Epifani davanti al suo popolo

BERGAMO — In occasione dello sciopero generale nazionale proclamato dalla Cgil per la giornata di venerdì 12 marzo, le biblioteche Tiraboschi, Pelandi e Valtesse resteranno chiuse per l’intera giornata. Lo ha comunicato il Comune di Bergamo.

Ma non sarà l’unico disagio previsto per venerdì. Ad incrociare le braccia ci saranno anche gli addetti al trasporto pubblico. Teb, Atb e Sab confermano che i problemi si potrebbero verificare dalle 20,30 fino al termine del servizio. Anche A2A rende noto che potrebbero verificarsi disservizi agli sportelli, sulla rete e negli interventi richiesti.

La Cgil mostra i muscoli in difesa dell’articolo 18 dello statuto dei lavoratori, ma a farne le spese stavolta saranno i cittadini. Servizi essenziali e cure assicurate agli Ospedali Riuniti di Bergamo, ma potrebbero verificarsi disagi e rallentamenti nelle prestazioni. Potrebbe essere ridotta o sospesa l’attività del Call Center del Cups, mentre sarà garantita la possibilità di prenotare visite ed esami recandosi di persona agli sportelli del Cups di Largo Barozzi. Il Centro Prelievi limiterà gli accessi per gli utenti esterni.

Meteo: due giorni nuvolosi e primavera nel weekend

Tendenza al bel tempo verso il weekend BERGAMO -- Sanno due giorni all'insegna dalle variabilità giovedì e venerdì, ma la tendenza per ...

Addio mete esotiche, fallita l’agenzia di viaggi Elleworld

Il sito internet di Elleworld BERGAMO -- A far emergere la vicenda, una serie di vertenze presentate dai dipendenti alla ...