iscrizionenewslettergif
Bergamo

Non mangiate sui computer: slavi aggrediscono gestore di un internet point

Di Redazione10 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un internet point

Un internet point

CENTRO CITTA’ — La prepotenza non ha confini e così accade che nella civilissima Bergamo taluni immigrati la facciano da padroni in barba a regole, leggi e convivenza civile. Da quanto risulta alla Polizia, oggi 4 immigrati del dell’Est Europa hanno aggredito e picchiato un negoziante tunisino che chiedeva loro di evitare di pasteggiare sui computer del suo internet point.

E’ avvenuto ieri sera, intorno alle 21.30, in via Bonomelli. I quattro arrivati da un vicino fast food si sono accomodati – fin troppo – alle postazioni internet, mangiando bellamente e “svaccandosi” sui computer. Al che il titolare dell’internet point ha chiesto loro di evitare di mangiare panini sulle macchine e di allontanarsi temporaneamente.

Per tutta risposta, i quattro si sono alzati con fare minaccioso e si sono diretti verso il tunisino, colpendolo con un pugno alla mascella (che gli è costato un dente), aggredendolo verbalmente e fisicamente, e rubandogli 100 euro. Poi se la sono filata.

Il poveretto ha chiamato la polizia. Gli agenti hanno raccolto la sua testimonianza e cominciato le ricerche, mentre il malcapitato raggiungeva l’ospedale per curarsi ferite che hanno 10 giorni di prognosi.

Previsioni pessime, Palafrizzoni attiva il piano neve

La nevicata a Santa Caterina BERGAMO -- Meglio prevenire che curare. L’Amministrazione comunale di Bergamo, preso atto delle previsioni meteorologiche ...

Elezioni e Pasqua: vacanze lunghe per le scuole

Il ponte di Pasqua buono per un viaggio BERGAMO -- Prima il weekend delle elezioni e poi nelle settimana entrante le vacanze di ...