iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Mamme e Bimbi

Rottura prematura delle acque: occhio a gravidanze ravvicinate

Di Redazione9 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Aspettare 18 mesi per la gravidanza successiva

Aspettare 18 mesi per la gravidanza successiva

Sosta di almeno 18 mesi tra una gravidanza e l’altra per chi ha rotto le acque prematuramente. E’ quanto sostiene uno studio condotto presso il Kaiser Permanente Southern California Medical Group di Pasadena e pubblicato sulla rivista American Journal of Obstetrics & Gynecology.

Chi rompe le acque prima del termine rischia un parto prematuro, condizione che espone madre e bimbo a possibili infezioni. Non è ancora chiaro perché si rompono le acque prima del previsto, ma è certo che una seconda gravidanza ravvicinata può creare ulteriori problemi.

Il rischio complicanze aumenta soprattutto fra le donne di colore, se fra una gravidanza e l’altra non passano almeno 18 mesi: i ricercatori pensano che questo tempo aiuti a risolvere l’infiammazione cronica alla base della rottura prematura delle acque.

Bimbi: la timidezza si vince a cavallo

Il contatto con i cavalli Timidezza, ansia, insicurezza. Niente paura. Portate i vostri bimbi a cavallo. Non c'è sport migliore ...

Gravidanza: latte e salmone contro la sclerosi multipla

Latte e salmone proteggono il bimbo dalla sclerosi Latte e salmone in gravidanza contro il rischio di sclerosi multipla. È quanto anticipato dallo ...