iscrizionenewslettergif
Politica

Formigoni all’attacco: stanno tentando di fregarci in tutti i modi

Di Redazione8 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Roberto Formigoni

Roberto Formigoni

MILANO — “Hanno tentato di fregarci e tentano di fregarci in tutti modi”. Lo ha detto Roberto Formigoni quest’oggi durante un incontro con la cittadinanza in un gazebo del Pdl a piazza San Babila. Il governatore, dopo una settimana di calvario, si lascia andare a uno sfogo davanti al suo popolo.

Attorniato dai Formigoni boys passa all’attacco. “Noi non dobbiamo chiedere scusa a nessuno perché abbiamo fatto tutto seguendo le regole. Sono quelli che hanno commesso degli errori che devono chiedere scusa a noi e ai cittadini”. Il riferimento, dopo le accuse di “gravi irregolarità” dello stesso Formigoni alla Corte d’Appello, sembra chiaro.

Per completare il quadro, il governatore rivolge un pensiero poco affettuoso al suo avversario, Filippo Penati, che ha avanzato l’ipotesi che il Pd presenti ricorso al Consiglio di Stato contro l’ordinanza del Tar: “Penati dice di non escludere il ricorso. Il che significa che Penati ha la lingua biforcuta, perché venerdì scorso lo aveva escluso, a prescindere dalla decisione del Tar”.

Sulla scheda elettorale: primo Pezzotta, Formigoni quarto

Schede elettorali BERGAMO -- Il candidato alla presidenza della Regione Lombardia per l'Udc, Savino Pezzotta, avrà il ...

Maroni: se il Tar dice no, la lista del Pdl è fuori anche col decreto

Roberto Maroni MILANO -- "Se il Tar decide che la lista è fuori, quella lista resta fuori ...