iscrizionenewslettergif
Politica

Napolitano, messaggio su internet: non sostenibile l’esclusione del Pdl

Di Redazione6 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il messaggio del presidente della Repubblica sul sito

Il messaggio del presidente della Repubblica sul sito

ROMA — Ha scelto internet il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per spiegare il delicato iter legislativo sulle liste escluse e poi riammesse alle elezioni regionali. Prendendo spunto da due lettere dei cittadini il capo dello Stato ha fatto pubblicare sul sito del Quirinale la sua versione dei fatti sul decreto “salva-liste”.

“Non era sostenibile – scrive Napolitano – che potessero non parteciparvi nella più grande regione italiana il candidato presidente e la lista del maggior partito politico di governo, per gli errori nella presentazione della lista contestati dall’ufficio competente costituito presso la corte d’appello di Milano”.

“I tempi si erano a tal punto ristretti – dopo i già intervenuti pronunciamenti delle Corti di appello di Roma e Milano – che quel provvedimento non poteva che essere un decreto legge». Napolitano spiega anche che, al di là della ventilata soluzione politica alla mancata presentazione delle liste, c’era la necessità di intervenire tempestivamente. Il testo del decreto legge, aggiunge poi il presidente «non ha presentato a mio avviso evidenti vizi di incostituzionalità”.

“Un effettivo senso di responsabilità – conclude il Presidente – dovrebbe consigliare a tutti i soggetti politici e istituzionali di non rivolgersi al Capo dello Stato con aspettative e pretese improprie, e a chi governa di rispettarne costantemente le funzioni e i poteri”.

Caos liste risolto da un decreto. Berlusconi: ridiamo il diritto di voto agli italiani

Silvio Berlusconi ROMA -- La vicenda delle liste annullate è arrivata a una conclusione. Calata dall'alto, ma ...

Il Tar dà ragione a Formigoni: centrodestra riammesso alle Regionali

Roberto Formigoni MILANO -- Chissà se servirà per placare le polemiche. Roberto Formigoni torna in corsa per ...