iscrizionenewslettergif
Poesie

“Lascio la casa” di Anna Achmatova

Di Redazione5 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Lascio la casa bianca e il muto giardino.
Deserta e luminosa mi sarà la vita.
Nessuna donna saprà cullarti
come io ti celebro nei miei versi:
non scordare la tua cara amica
nell’Eden che hai creato per i suoi occhi,
per me che spaccio una merce rarissima
e vendo il tuo tenerissimo amore.

“Per mare” di Mario Luzi

nottemare1Nel più alto punto dove scienza è oblìo d'ogni sapere e certezza, mi dicono, certezza ...

“Donna” di Madre Teresa di Calcutta

mimose-2Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe, i capelli diventano bianchi, i giorni ...