iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Bergamo

Ragazza strangolata: il giudice convalida l’arresto del boliviano

Di Redazione4 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il tribunale di Bergamo

Il tribunale di Bergamo

BERGAMO — Il giudice per le indagini preliminari Bianca Maria Bianchi ha convalidato l’arresto di Luis Alberto Villarroel Sardos, il boliviano di 25 anni accusato del tentato omicidio della fidanzata Sara Taiocchi, avvenuto nei giorni scorsi in un appartamento della Clementina.

L’uomo al momento si trova ricoverato nel reparto psichiatria degli Ospedali Riuniti, dove era stato trasferito in seguito a una crisi d’ansia sopraggiunta in carcere. Ieri durante l’interrogatorio con il giudice, il sudamericano si è avvalso della facoltà di non rispondere su suggerimento del legale che lo riteneva non lucido per l’effetto di alcuni farmaci tranquillanti.

Il gip ne ha preso atto e s’era riservato la decisione a questa mattina. Il magistrato ha disposto la detenzione in carcere, che scatterà non appena l’immigrato verrà dimesso dai medici.

In questo momento l’uomo è guardato a vista dai Carabinieri. Il magistrato teme che il 25enne possa tentare il suicidio. Restano intanto gravissime le condizioni della fidanzata, ancora ricoverata in Rianimazione al Bolognini di Serita

Nuove passerelle sul torrente Morla

Il torrente Morla BERGAMO -- Saranno consegnati a partire da venerdì 5 marzo, dall'impresa aggiudicataria Ri.Co.Mas di Comun ...

Le tipicità italiane in mostra sul Sentierone

Prodotti tipici in mostra sul Sentierone CENTRO CITTA' -- Speck dell'Alto Adige, taralli pugliesi, parmigiano reggiano, pane di Altamura e prodotti ...