iscrizionenewslettergif
Sport

Le pagelle: nell’Atalanta si salvano in pochi

Di Redazione1 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Nell'Atalanta si salvano davvero in pochi

Nell'Atalanta si salvano davvero in pochi

MILANO — Bisogna dare di più, altrimenti è dura salvarsi e rimanere in serie A. Contro il Milan si salvano in pochi, serviva una grande prestazione di tutti ma alla fine ci sono troppe ombre per pensare ad un risultato positivo.

Consigli 5,5: L’errore sul primo gol di Pato è determinante, in quel momento la squadra rossonera stava subendo. Subisce il 2-0 senza colpe, para il rigore a Ronaldinho ma i compagni non coprono il tap-in di Borriello: pomeriggio zeppo di delusione

Garics 5: Contro Ronaldinho è dura per tutti, le previsioni vedevano Capelli in contenimento ma Mutti ha voluto rischiare. E ha perso. L’unico aspetto positivo? Non è stato ammonito, contro l’Udinese ci sarà.

Manfredini 6: Borriello non si vede mai, il Milan crea poco centralmente ma i gol arrivano ugualmente da Pato che si accentra. Tiene bene per tutta la gara ma sbaglia quando lascia a Padoin il compito di controllare Borriello sulla respinta del rigore

Bianco 6: Buona partita, preciso e attento senza grosse sbavature. Nella zona centrale il Milan non sfonda ma sui tagli resta fregato come in occasione del 2-0.

Bellini 5: parte bene ma il suo errore di posizione sull’apertura di Ronaldinho da cui è arrivato il 2-0 è pesante. Corre novanta minuti ma quando Bonera lo infila è in ritardo e causa il rigore.

Ferreira Pinto 5: Esce dopo quaranta minuti senza aver lasciato traccia per una botta, non si muove male ma è poco pericoloso e spesso abulico(40′

Ceravolo 5,5: Un po’ meglio del compagno ma nulla di trascendentale, prova a pungere sulla fascia ma non riesce mai a rendersi pericoloso.)

De Ascentis 6,5: Il migliore in campo del primo tempo nerazzurro, lotta come un leone a volte contro un paio di avversari e sbaglia pochissimo. Nella ripresa continua a macinare chilometri, Mutti lo toglie dopo il giallo a Padoin (66′ Volpi 6: Non è chiaro quanta autonomia abbia, certo che un regista a questa squadra manca dall’inizio della stagione e lui può farlo)

Padoin 5,5: Meglio rispetto alla gara con il Chievo, costringe Beckham a due falli nei primi minuti ma non riesce a proporsi in avanti. Nel secondo tempo si becca un giallo di frustrazione che poteva evitare, quando Consigli para il rigore marca male Borriello che lo infila.

Valdes 6,5: Parte bene, conclusione al 1′ fuori misura, poi si affloscia e nel finale di primo tempo non riesce più a proporsi. Il riposo lo rigenera, al 55′ si inventa un gol di rara bellezza per tenacia e progressione che viene vanificato dall’immediato 3-1 dei rossoneri.

Doni 5: All’inizio prende per mano i suoi compagni e la superiorità dell’Atalanta è netta, cala vistosamente quando il Milan tira fuori i colpi del 2-0. Non riesce più ad essere incisivo, sembra non ce la faccia proprio fisicamente e se il capitano non gira è buio pesto

Tiribocchi 4,5: Nullo nel primo tempo, sovrastato da Nesta e Thiago Silva. Non tiene un pallone in vanti. Conclude in due circostanze ma senza creare pericoli, esce dopo mezz’ora del secondo tempo senza aver lasciato alcuna traccia. (75′ Chevanton sv)

All: Mutti 5,5: Talamonti non recupera e sceglie Bianco. Garics e non Capelli sembra un azzardo che le giocate di Ronaldinho certificano. Sul 2-0 era impensabile rischiare tutto con Chevanton per Padoin e Doni a metà campo? Vero che non sono queste le gare da vincere ma almeno ci si può provare.

L’Albinoleffe torna a vincere: Mantova battuto 1-0

Il goal di Cristiano (foto Mariani) BERGAMO -- Tendenza invertita, emorragia arrestata. L'Albinoleffe supera per 1-0 il Mantova al Comunale di ...

Il Milan dei brasiliani annichilisce l’Atalanta: 3-1

Deludente prestazione per l'Atalanta MILANO -- Tutto come previsto. Nessuna impresa, nessun miracolo, nessun punto. Il Milan vince 3-1 ...