iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Giovane mamma di due bimbe muore per un’ischemia

Di Redazione1 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Inutile la corsa dei soccorritori

Inutile la corsa dei soccorritori

TORRE BOLDONE — Una mamma di 40 anni è morta venerdì agli Ospedali Riuniti di Bergamo in seguito ad un’ischemia che l’aveva colpita nei giorni antecedenti.

Lara Giglio, questo il nome della vittima, era un architetto e aveva uno studio nel capoluogo. La donna viveva con il marito avvocato e due bimbe di 6 e 10 anni a Torre Boldone.

Lunedì scorso la donna si era recata a Trescore per portare la figlia più grande a una visita medica. Mentre si trovava nello studio medico si è sentita male a causa di un improvviso quanto micidiale aneurisma cerebrale. Subito sul posto è arrivata un’ambulanza. I medici del 118 hanno tentato una disperata rianimazione. Poi l’hanno trasferita al reparto di terapia intensiva dei Riuniti di Bergamo.

Le speranze di tenerla in vita, dopo quella grave ischemia, erano davvero poche. Venerdì la donna è stata dichiarata clinicamente morta. I suoi funerali si terranno lunedì alle 15 alla chiesa parrocchiale di Torre Boldone.

Benedetta, bimba di poche ore abbandonata in uno scatolone

Un piccolo angelo è stato trovato davanti alle piscine di Almè Updated ALME' -- Agli Ospedali Riuniti dove si trova l'hanno chiamata Benedetta. Un nome di ...

Air Italy: nuovi collegamenti con Orio al Serio

Gli aerei di Air Italy ORIO AL SERIO -- Espandere i collegamenti fra l'aeroporto di Bergamo, Napoli e oltre. E' ...