iscrizionenewslettergif
Bassa

Fara Gera d’Adda: i graffitari imperversano

Di Redazione1 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Messaggio "romantico". Non poteva usare una lettera?

Messaggio "romantico". Non poteva usare una lettera?

FARA GERA D’ADDA — Pare che i graffitari si siano dati appuntamento nella Bassa. Almeno a giudicare dallo stato pietoso in cui si trovano i muri di Fara Gera d’Adda. Ecco la segnalazione del lettore, nonché consigliere comunale del Pdl Gianni Filotto. Eccola:

“Questa è una scritta fatta sul muro del complesso della Basilica Autarena, in un ambito restaurato e nel pieno Centro Storico; messaggio recente (c’è perfino la data) di una innamorata incontinente. In via Ponti c’è un “opera” su due lati. C’è pure la firma di uno degli “artisti” che, dalle segnalazione giunteci, maggiormente imperversa sui muri di Fara, accanto ad amichevoli esortazioni multilingue.

L'opera su due lati

L'opera su due lati

Questi sono solo pochi esempi raccolti in un raggio di 100 metri, solo alcune delle decine (centinaia?) di scritte che imbrattano i muri del nostro Comune, opera di individui senza rispetto per gli altri e per le altrui proprietà.

E ancora

E ancora

Ma se si può comunque comprendere l’esistenza di persone con difficoltà a seguire normali regole di convivenza, assolutamente non riusciamo a capire perchè non fa nulla chi queste regole dovrebbe applicare e fare rispettare. Non risulta infatti che negli ultimi 15 anni l’amministrazione comunale abbia mai fatto niente per tentare di reprimere o almeno per contrastare questo stupido ed inaccettabile andazzo che deturpa le nostre case, le nostre vie e costa soldi a tutti”.

Cannabis: nella Bassa si consuma quanto a Milano. Anfetamine a gogo

La cannabis TREVIGLIO -- Nella Bassa occidentale vengono consumate ogni giorno 2.300 dosi di cannabis, 500 di ...

Violenta e picchia la ex moglie, poi incolpa l’amante di lei

L'intervento dei Carabinieri BERGAMO -- Avranno di che lavorare gli investigatori che stanno seguendo il caso di un ...