iscrizionenewslettergif
Politica

Restauro del Donizetti: Bondi pensa a un accordo con le banche

Di Redazione27 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Da sinistra, il ministro Bondi, l'assessore Sartirani e il sindaco Tentorio

Da sinistra, il ministro Bondi, l'assessore Sartirani e il sindaco Tentorio

BERGAMO — Per il restauro del teatro Donizetti il ministero dei Beni culturali sta pensando ad un accordo con il Comune, le Fondazioni bancarie e i privati. Lo ha detto il ministro Sandro Bondi in visita ieri a Bergamo.

I ministro ha visitato il nostro teatro e incontrato il sindaco di Bergamo Franco Tentorio e le autorità politiche e istituzionali bergamasche. Bondi ha detto che prenderà in esame anche il sostegno del ministero alla candidatura di Città Alta come patrimonio dell’Unesco.

Successivamente il ministro ha partecipato alla presentazione del libro del consigliere regionale uscente e candidato alle prossime elezioni Carlo Saffioti: “Viva l’ Italia-Tre giovani tra Zogno e Reggio Calabria”, fra ‘Unità d’Italia e la Grande Guerra.

Calderoli: il sistema di voto dei residenti all’estero è ridicolo

Roberto Calderoli ROMA -- "Il sistema di voto per i residenti all'estero è ridicolo ed è un'assurdità ...

L’assessore regionale Ponzoni: Il blocco del traffico? Una misura superata

Dubbi sull'efficacia del blocco del traffico MILANO -- Perplessità sui fermi della circolazione che verranno attuati da diversi Comuni domenica 28 ...