iscrizionenewslettergif
Isola

Inseguimento sulla A4: la Stradale arresta un rumeno

Di Redazione25 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gli agenti della Polizia stradale

Gli agenti della Polizia stradale

FILAGO — Inseguimento in stile film Usa questa mattina presto sull’autostrada A3. Un’auto ha forzato un posto di controllo della Polizia stradale di Seriate e si è data alla fuga in direzione Milano. Ne è nato un inseguimento che si è concluso con l’arresto di un rumeno e una sorpresa: l’auto era intestata a un milanese che risulta proprietario di altre 260 macchine.

Tutto è cominciato questa mattina intorno alle 6. La polizia stradale di pattuglia in autostrada ha cercato di fermare per un controllo una Renault Laguna, con tre uomini a bordo, in territorio di Osio Sotto. Questi invece di fermarsi all’alt della polizia hanno accelerato cercando di dileguarsi.

L’inseguimento è durato circa 4 chilometri. Poi, nella zona di Filago, i tre hanno bloccato la macchina fra la prima corsia e quella di emergenza e sono scappati a piedi nei campi. I poliziotti li hanno inseguiti e ne hanno catturato uno, durante una violenta collutazione.

Si tratta di un romeno di 29 anni che è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni. Nel parapiglia, un poliziotto è rimasto contuso: guarirà in 8 giorni. Gli altri due fuggiaschi sono riusciti a scappare.

Sulla Renault Laguna gli agenti hanno trovato uno zaino con 4000 euro in monete. Si sospetta siano il bottino di due spaccate avvenute nei bar del Bresciano. Ma le sorprese non sono finite. Ad un ulteriore controllo, l’auto è risultata intestata a un milanese di 53 anni risultato intestatario di 260 veicoli. La Stradale sta compiendo accertamenti sulla sua posizione. Il sospetto è che possa trattarsi di un prestanome o di una vittima di un furto di identità.

Attacco informatico ai siti di tre Comuni dell’Isola

Il sito del Comune di Ponte violato dagli hacker PONTE SAN PIETRO -- Un attacco informatico in piena regola. I siti dei comuni di ...

Isolotto: una discarica a cielo aperto sulle rive del Brembo

I volontari hanno trovato di tutto PONTE SAN PIETRO -- Hanno trovato di tutto: mastelli di bottigliette vuote, un frigorifero, due ...