iscrizionenewslettergif
Spettacoli

Clooney: niente Lago d’Iseo, Eli preferisce la Sardegna

Di Redazione25 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
George Clooney ed Elisabetta Canalis

George Clooney ed Elisabetta Canalis

I fans bergamaschi della coppia sono disperati. Ma a quanto pare George Clooney e Elisabetta Canalis non compreranno l’isola di Loreto sul Lago d’Iseo ma punteranno a una residenza nelle Marche o in Sardegna.

Certo è che l’addio a villa Oleandra, splendido ritiro dell’attore americano sul Lago di Como è sempre più vicino. La residenza potrebbe finire nelle mani di David Beckam e della vorace moglie che se ne sarebbero innamorati durante una festa organizzata dal divo hollywoodiano.

Ma il giocato non è il solo ad aver messo gli occhi su Villa Oleandra. Anche il re della vodka russa Tariko Roustam, estroverso magnate 48enne, è deciso ad acquistarla. E gioca al rialzo a suon di milioni di euro: ne avrebbe già offerti 30.

Dopo sette anni, Clooney ha deciso di salutare il lago e se ne va. A spingerlo all’addio la fidanzata Elisabetta Canalis. L’ex velina predilige il mare. E inoltre sarebbe stufa dei paparazzi che la scorsa estate non le hanno concesso un minuto senza foto. Sarebbe stata proprio la showgirl, infuriata ed esasperata, a convincere Clooney a vendere la splendida magione sul Lario per cercare una dimora in una zona più appartata.

Era spuntata l’ipotesi dell’isola di Loreto al Lago d’Iseo. Ma raggiungerla, in elicottero o in barca, avrebbe scatenato lo stesso fotografi e paparazzi, per cui punto e a capo. E allora la coppia avrebbe optato per le Marche o la Sardegna, terra natale della bella showgirl (è originaria di Sassari), dove oltretutto c’è il suo adorato mare.

Intanto Beckham si muove. Alcuni suoi legati sono andati a Lugano negli uffici della Alessandro Proto Consulting, la società svizzera incaricata della compravendita di Villa Oleandra. Il calciatore pare intenzionato a comprare tutto il complesso: parco botanico, campo da tennis, dependance e anche Villa Margherita. Costo 20 milioni di euro.

Roustam però non molla. L’arrivo del magnate russo, che oltre alle distillerie della vodka guida un impero fondato su banca e assicurazioni che la rivista Forbes ha quantificato in 1,1 miliardi di dollari, ha mandato in avanscoperta i suoi emissari. Lo sbarco di un paperone russo però preoccupa gli amministratori locali. Il rischio è di trasformare la sponda del Lago in una riva del Don.

Il sindaco di Laglio, Roberto Pozzi, bontà sua, smentisce la partenza del divo: “La villa di George Clooney ceduta a David Beckham? Quelli su Beckham e signora sono rumours nati l’anno scorso quando il calciatore era stato qui in visita da George” spiega il primo cittadino. E aggiunge: ” Le voci sono tante, si rincorrono, soprattutto sui russi che di questi tempi sono tra coloro che acquistano. Ma di concreto non mi risulta nulla”. Ma se Clooney decidesse di andarsene da Laglio, non sarà facile trovare un ‘proprietario’ di simile appeal. “Impossibile, direi – commenta il sindaco – Come traino per il territorio è stato unico, e, aspetto non secondario, del tutto gratuito”. Intanto però i prezzi al metro quadro sono quintuplicati.

La Seredova: Buffon, deciditi a sposarmi

Alena Seredova Dopo le voci sulla presunta lite tra Buffon e Amauri per la bella Seredova, arriva ...

Sabrina Ferilli: cicogna in arrivo?

Sabrina Ferilli Cicogna in arrivo per Sabrina Ferilli. Secondo le indiscrezioni del settimanale femminile "Diva e Donna" ...