iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, con il Milan quasi certo il forfait di Guarente e Amoruso

Di Redazione25 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Nicola Amoruso

Nicola Amoruso

ZINGONIA — Le ultime notizie che arrivano dal quartier generale atalantino non sono cattive, sono pessime. Se nella consueta amichevole settimanale disputata contro la Gandinese si segnalano due gol di Ferreira Pinto e le reti di Chevanton, Caserta e Pellegrino per il 5-0 finale è la lista degli assenti a preoccupare parecchio.

Tiberio Guarente e Nicola Amoruso hanno pochissime possibilità di scendere in campo al Meazza contro il Milan. In un momento delicato come questo, andare in casa della seconda in classifica e non poter contare su uomini importanti come loro è una sciagura perchè c’è bisogno di tutti, nessuno escluso.

Il centrocampista pisano dopo la partita di domenica scorsa aveva accusato un fastidio all’adduttore destro, gli esami non avevano evidenziato grossi problemi se non un versamento che si pensava risolvibile in poco tempo: questo recupero non c’è stato e quando mancano tre giorni alla partita le speranze sono davvero poche.

Anche Amoruso accusa i postumi della gara contro i clivensi, ha una caviglia molto gonfia e ad oggi è fuori dalla lista dei disponibili: al suo posto dovrebbe giocare Tiribocchi, bomber stagionale dei nerazzurri con 7 gol, in coppia con il capitano Cristiano Doni.

Portiere e attacco sembrano gli unici settori decisi, le parole di Mutti in conferenza stampa sui diffidati e la presenza di Capelli nel primo tempo dell’amichevole a completare la linea difensiva con Talamonti, Manfredini e Bellini autorizzano a pensare a Garics come il prescelto per fare turnover. Le caratteristiche di Ronaldinho, tra l’altro, obbligano il tecnico di Trescore Balneario a coprirsi un po’ di più e il giovane centrale di Grumello potrebbe avere una seconda chance dopo l’infausta trasferta di Genova contro i rossoblù.

A centrocampo Ferreira Pinto, Valdes e Padoin si giocano due maglie sulle fasce con il soldatino friulano in ballottaggio anche per un posto da centrale: con lui in mezzo probabile l’utilizzo di De Ascentis, in caso contrario anche Volpi potrebbe trovare una maglia da titolare dopo l’ottimo spezzone contro il Chievo.

Ultime ma non meno importanti sono due segnalazioni per i tifosi nerazzurri. Dopo il comunicato del Casms che autorizza la trasferta a Milano di domenica, il circuito telematico del Gruppo Banca Intesa ha reso disponibili i tagliandi alla vendita attorno alle ore 16 di giovedì pomeriggio. Chiudendo gli sportelli alle ore 16.30, è evidente come sia venerdì l’unica giornata buona per acquistare i biglietti del terzo anello verde, settore ospiti nelle gare interne del Milan: dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.45 alle 16.30 tutte le filiali di Bergamo e provincia del gruppo bancario milanese potranno vendere al costo di 14 euro i ticket a chi presenterà carta d’identità e codice fiscale.

Nonostante il blocco del traffico previsto nel capoluogo lombardo per domenica 28 febbraio, sarà possibile raggiungere lo stadio senza particolari problemi: dall’autostrada A4 fino al parcheggio di Lampugnano non ci sono limitazioni.

Fabio Gennari

Ufficiale: Milan-Atalanta aperta ai tifosi bergamaschi

Il settore ospiti di Milano Updated BERGAMO -- E' arrivata poco fa la decisione del Casms su Milan-Atalanta. La partita, ...

Atalanta, i tifosi ci credono: in 1200 a San Siro

Una passione travolgente: i tifosi dell'Atalanta BERGAMO -- Oltre 1200 biglietti venduti. In una sola giornata. Sette ore scarse, per la ...