iscrizionenewslettergif
Poesie

“Soli morenti” di Paul Verlaine

Di Redazione24 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Un’alba illanguidita
versa per i campi
la malinconia
dei soli morenti.
La malinconia
culla con dolci canti
il cuore che s’oblia
nei soli morenti.
E strane fantasie
come soli morenti
rossi ardenti sui greti
fantasmi incandescenti,
sfilano senza tregua,
rossi ardenti sui greti
grandi soli morenti.

“Specchio” di Salvatore Quasimodo

specchioEd ecco sul tronco si rompono gemme: un verde più nuovo dell'erba che il cuore riposa: il tronco pareva ...

“Febbraio” di Vincenzo Cardarelli

FebbraioNon ha i riposi del grande inverno, ha le punzecchiature, i dispetti di primavera che nasce. Dalla bora di ...