iscrizionenewslettergif
Psicologia

L’ottimismo fa bene al cuore

Di Redazione23 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ottimismo fa bene al cuore

L'ottimismo fa bene al cuore

Essere felici è il sogno di tutti. Ma non solo. Allegria, buonumore, serenità e ottimismo fanno bene anche al cuore. E la possibilità di andare incontro a malattie cardiovascolari si ridurrebbe addirittura del 22 per cento.

È quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista European Heart Journal dai ricercatori del Columbia University Medical Center che hanno elaborato i dati di un’indagine condotta su 1.739 persone durata 10 anni. Dalla ricerca è emersa un’associazione tra atteggiamenti positivi, entusiasmo e buonumore e una riduzione di un quinto dei casi di infarti e angina. Per la prima volta è scientificamente provata la relazione tra sentimenti positivi e buona salute.

“Abbiamo diverse spiegazioni possibili – dice Davidson – prima delle quali è che le persone positive potrebbe godere di periodi più lunghi di riposo, inoltre persone con sentimenti positivi possono recuperare più velocemente gli stress, e perdere meno tempo rimuginando sul passato, attività che sembra a sua volta causare danni fisiologici”.

Generosi si nasce, ma non si diventa

Generosi (e cortesi) si nasce Generosi si nasce. E purtroppo non si diventa. La tendenza all'altruismo ha origine infatti dall’attivazione ...

L’innamoramento rende più intelligenti

L'innamoramento rende più intelligenti L'innamoramento rende più intelligenti (anche se poi si fanno cose pazzesche - ndr). A rivelarlo ...