iscrizionenewslettergif
Cinema

Matt Damon confessa: ero un attore finito

Di Redazione22 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Matt Damon

Matt Damon

“Ero un attore finito”. Sembrerà impossibile da credere, ma è la recente confessione di Matt Damon ad una nota rivista maschile.

Sarà che lo ricordiamo tra i belli di “Ocean’s Eleven”, in “Will Hunting”, “Il Talento di Mr.Ripley” o in “Salvate il soldato Ryan”. Eppure Matt Damon ha vissuto un periodo molto difficile, al punto da confessare: “Ero un attore finito, avevo interpretato due film andati bene ma le offerte erano poche e poco interessanti”.

Poi è arrivato Jason Bourne, il protagonista della fortunata serie di “The Bourne”. E così fortuna e successo hanno ricominciato a sorridere a Matt. “Soprattutto interpretare Jason -ha rivelato Damon nell’intervista- ha rinforzato la fiducia in me stesso come uomo”.

Alle tante curiosità su un eventuale quarto capitolo di “The Bourne”, Damon risponde che prima del quarto film dovrebbe esserci un prequel, con un altro protagonista. E si parla almeno di 5 anni di attesa.

Nicole Kidman in un centro per la fertilità

Nicole Kidman e Keith Urban In attesa di una nuova cicogna. Nicole Kidman è stata infatti avvistata al centro per ...

Daniel Craig, nozze segrete per 007?

Daniel Craig e la fidanzata Satsuki Mitchell Al suo dito è comparsa una misteriosa, nuovissima fede in oro. Il rapporto con la ...