iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Sport

Atalanta, vittoria a Mapello e divieto a San Siro

Di Redazione18 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Fabio Ceravolo

Fabio Ceravolo

MAPELLO — Squadra che vince, non si cambia. Nonostante questo assunto sia ben noto ad un veterano come Bortolo Mutti, domenica al Comunale l’Atalanta che sfiderà il Chievo dovrà essere per cause di forza maggiore diversa. Il giudice sportivo ha fermato Manfredini e Bellini e in questo senso l’amichevole di Mapello disputata nel pomeriggio di giovedì doveva dare qualche risposta.

Il 4-0 rifilato agli isolani, doppio Ceravolo oltre ad Amoruso e Chevanton nel tabellino, non ha per la verità fornito troppe indicazioni. Assenti Talamonti e l’influenzato Padoin, il tecnico di Trescore ha volutamente mischiato le carte presentando due formazioni equilibrate ma poco veritiere.

La sensazione è che alla fine Peluso giocherà sulla fascia sinistra con Bianco in campo vicino al leone argentino: qualche possibilità anche per Daniele Capelli mentre Pellegrino, nemmeno convocato a Catania, appare decisamente fuori dai giochi. A centrocampo Ferreira Pinto e Valdes saranno ancora gli esterni con i guastatori Guarente e Padoin chiamati al doppio lavoro di interdizione e impostazione. Conoscendo la considerazione di Mutti per Doni, rimane da assegnare l’altra maglia in avanti: meglio la capacità di manovra di Amoruso o la profondità di bomber Tiribocchi? L’allenamento di venerdì e la rifinitura di sabato serviranno per dipanare gli ultimi dubbi prima dell’importantissima gara contro i clivensi.

L’ultima, pessima, notizia di giornata è il divieto imposto dal Casms agli appassionati nerazzurri interessati a recarsi a Milano per la prossima sfida contro il Milan: domenica 28 febbraio per l’ottava volta (su quattordici trasferte) l’Atalanta dovrà giocare senza tifosi al seguito.

Difficile commentare una decisione simile, il pugno duro dell’osservatorio era nell’aria soprattutto dopo gli ultimi disordini avvenuti durante Juventus-Genoa e Udinese-Napoli e penalizza sicuramente una trasferta che, vista anche la classifica, avrebbe spinto moltissimi bergamaschi al seguito della squadra in casa del Diavolo.

Fabio Gennari

Il tabellino di AlzanoCene-Caratese: 1-2

D'Attoma (Courtesy Ufficio stampa AlzanoCene, foto Gianfranco Pasinetti) AlzanoCene (4-3-3): Romano; Riva, Rota, Fornoni, Trevisan; Longo (24’st Marini), Leoni, Mignani; D’Attoma (31’st ...

Foppa sconfitta e felice: passato il turno di Coppa Cev

Esultanza della FoppaPedretti Bergamo MUSZYNIANKA (Polonia) - Bastava un set, ne sono arrivati due e nonostante la sconfitta la ...