iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

An: vertice con Gasparri in un ristorante di Città Alta

Di Redazione15 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Maurizio Gasparri

Maurizio Gasparri

BERGAMO — Non c’è San Valentino che tenga per la politica. Ieri, domenica, i vertici bergamaschi di Alleanza nazionale hanno incontrato l’ex ministro Maurizio Gasparri e il vicecoordinatore regionale del Pdl Massimo Corsaro (che vive a Bergamo) in un famoso ristorante di Città Alta per discutere la situazione politica e affilare le armi in vista della campagna elettorale alle porte.

Alleanza Nazionale ha già ufficializzato la candidatura a Bergamo del nipote di Mirko Tremaglia, il 22enne Andrea che probabilmente correrà a fianco del vicecoordinatore provinciale del Pdl Pietro Macconi, papabile candidato nel listino bloccato di Formigoni. La candidatura di Tremaglia junior, che ha fatto storcere il naso a molti dentro il Popolo della Libertà, è ben vista da Ignazio La Russa, da Corsaro, dalla senatrice Alessandra Gallone. Qualche perplessità era stata espressa dal più celebre nonno.

Nel frattempo, Maurizio Gasparri presidente dei senatori del Pdl ha commentato così i disordini di Milano: “Gli ingenui che da sinistra tessono in modo acritico e demagogico le lodi dell’integrazione prendano atto, dopo quanto è avvenuto la scorsa notte, che bisogna proseguire nella politica di fermezza voluta dal Pdl in materia di immigrazione”. “Non possiamo tollerare – dice ancora Gasparri – vere e proprio guerre etniche nelle nostre città. Si proceda alla revoca di ogni tipo di permesso e alla espulsione immediata di chi alimenta violenze. Servono risposte drastiche e immediate, coerenti con le norme volute dal centro-destra. Tolleranza zero per i violenti che non hanno il diritto di devastare le nostre città. L’azione deve essere immediata ed efficace come lo è stata l’attività dei respingimenti nel Mediterraneo. Le violenze razziste non sono compatibili con le regole italiane della democrazia, della legalità e della tolleranza”.

Belotti (Lega): le ipocrisie del Pd sullo sgombero di via Rovelli

Le baracche sgomberate in via Rovelli BERGAMO -- “Un comunicato pieno di squallido buonismo e becera ipocrisia”. Non usa mezzi termini ...

Pdl: metti un aperitivo con la giovane eurodeputata Lara Comi

Carlo Saffioti e Lara Comi BERGAMO -- E' uno dei nuovi talenti della politica italiana. La giovane deputata europea del Popolo ...