iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Bassa

Ucciso con un colpo alla testa: oggi l’autopsia dell’artigiano di Nembro

Di Redazione12 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il sopralluogo dei Carabinieri

Il sopralluogo dei Carabinieri

GESSATE — Lo hanno trovato morto, con la testa fracassata da un oggetto contundente, nel bagagliaio della sua auto. Dentro l’auto che pareva abbandonata da tempo nella zona industriale di Gessate, c’era Giovanni Ghilardi, l’artigiano edile di 42 anni residente a Lonno di Nembro scomparso dal giorno dell’Epifania.

Il corpo era in buono stato di conservazione grazie al freddo. L’uomo è stato trovato dalla Polizia locale martedì sera intorno alle 18.30 durante un controllo seguito alla segnalazione di alcuni cittadini che avevano notato quell’auto ferma lì da troppo tempo.

Giovanni Ghilardi, classe 1967, era scomparso da circa un mese. Si era allontanato da casa dopo pranzo per andare a vedere una partita di calcio. Da allora di lui si erano perse completamente le tracce. La famiglia ne aveva denunciato la scomparsa.

Ghilardi è stato trovato vestito con una tuta e scarpe da ginnastica. Secondo gli inquirenti potrebbe essere stato ucciso altrove e portato lì con la sua auto. Anche se non è del tutto escluso l’omicidio sul posto. Ieri i Carabinieri hanno effettuato un ulteriore sopralluogo. L’autopsia verrà effettuata oggi.

Incendio devasta il tetto di due villette a schiera

I pompieri in azione sul tetto delle villette (foto Mariani) TREVIGLIO -- Un incendio di grandi dimensioni è scoppiato questo pomeriggio intorno alle 16 in ...

Tragedia sul campo da tennis: imprenditore muore dopo una partita

La corsa dell'ambulanza ROMANO DI LOMBARDIA -- Una partita di tennis gli è stata fatale. E' morto poco ...