iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Imprenditore rapinato degli stipendi dei dipendenti

Di Redazione11 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'auto dei Carabinieri

L'auto dei Carabinieri

SERIATE — Lo ha seguito. Ha osservato bene i suoi movimenti. E poi, alla prima occasione lo ha rapinato. Brutta avventura per l’imprenditore di 60 anni titolare della Covedil di Seriate. L’uomo è stato aggredito da un bandito che lo ha colpito alle spalle, ieri pomeriggio intorno alle 15.30 in via Lombardia a Seriate. Il bottino è rilevante: 20mila euro, le paghe dei dipendenti della sua impresa edile.

L’imprenditore è stato colpito alla testa da un pugno ed è stramazzato al suolo. L’azione del suo aggressore è stato così rapida e violenta che l’uomo non è nemmeno riuscito a vederlo in volto. Il bandito gli ha strappato la borsa e ha fatto perdere le proprie tracce.

Trasportato al vicino Bolognini, l’uomo è stato medicato e dimesso in serata. Stando alle indagini dei carabinieri di Seriate, diversi testimoni avrebbero visto un tipo strano aggirarsi nella zona di via Lombardia nel pomeriggio. Stando alle ipotesi al vaglio, quell’uomo avrebbe seguito l’imprenditore fino alla banca dove il sessantenne era andato a prelevare i soldi per gli stipendi. Poi, l’aggressione.

Dinosauri e super animali: doppio appuntamento alla libreria Giunti

Il fascino dei dinosauri ORIO AL SERIO -- Doppio appuntamento per i bambini alla libreria Giunti dell'Orio Center. Si ...

Gioco di squadra per rapinare le clienti dell’Auchan: 4 bulgare nei guai

I carabinieri spiegano la tecnica usata dalle bulgare CURNO -- Si erano divise i compiti alla perfezione e agivano come una squadra di ...