iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Gioco di squadra per rapinare le clienti dell’Auchan: 4 bulgare nei guai

Di Redazione11 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri spiegano la tecnica usata dalle bulgare (foto Mariani)

I carabinieri spiegano la tecnica usata dalle bulgare

CURNO — Si erano divise i compiti alla perfezione e agivano come una squadra di commandos su un campo di battaglia. I carabinieri hanno fermato due delle quattro bulgare che mercoledì hanno derubato due donne al supermercato Auchan di Curno.

La tecnica era semplice: una distraeva la malcapitata di turno, la seconda si metteva davanti al carrello per coprirlo alla vista, le altre e facevano sparire in men che non si dica borsette e portafogli dal carrello. Le malviventi, però, non hanno fatto i conti con la sorveglianza a circuito chiuso del supermercato. Un operatore di sicurezza le ha viste infatti all’opera attraverso le telecamere fra mezzogiorno e le 13 e ha subito avvisato i carabinieri.

I militari sono riusciti a bloccare e arrestare una bulgara di 26 anni, senza fissa dimora. Denunciata a piede libero anche una sua connazionale di 17 anni e una 43enne che si è resa irreperibilità. La quarta è riuscita a fuggire.

La borsetta recuperata era stata rubata a una quarantanovenne di Olmo al Brembo. Dentro c’erano 200 euro, carta di credito e due cellulari restituiti alla legittima proprietaria.

Imprenditore rapinato degli stipendi dei dipendenti

L'auto dei Carabinieri SERIATE -- Lo ha seguito. Ha osservato bene i suoi movimenti. E poi, alla prima ...

Anziano stroncato da malore durante lo show del Circo

Il Circo di Mosca SERIATE -- Stava assistendo a uno spettacolo del Circo di Mosca che in questi giorni ...