iscrizionenewslettergif
Bergamo

Forse giovedì i funerali dello scialpinista morto sul Grem

Di Redazione9 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il monte Grem (Foto courtesy Pietro Pellegrini www.valbrembanaweb.com)

Il monte Grem (Foto courtesy Pietro Pellegrini www.valbrembanaweb.com)

BERGAMO — Si terranno probabilmente giovedì i funerali di Stefano Mangili, lo scialpinista morto domenica sotto una valanga sul Monte Grem. La sua salma per ora è stata composta nella camera mortuaria del San Gerardo di Monza, in attesa del nulla osta del magistrato alla sepoltura. Il feretro poi raggiungerà direttamente il cimitero di Bergamo.

Mangili aveva 45 anni e viveva in Città Alta, in via Fara. Era un manager del gruppo Mediaworld, aveva moglie e due figli di 9 e 12 anni. Domenica pomeriggio l’uomo era stato investito da una slavina scesa sul versante Ovest del Monte Grem ed era stato trovato dai soccorritori un paio d’ore dopo l’incidente, incosciente e in stato di ipotermia, circa 400 metri a valle, rispetto a dove lo aveva travolto la neve fresca. L’uomo è morto lunedì all’ospedale San Gerardo di Monza.

LEGGI ANCHE
Morto lo scialpinista travolto dalla valanga sul Grem

I cassaintegrati? A lavorare in tribunale

Il tribunale di via Borfuro (foto Mariani) BERGAMO -- I lavoratori in cassa integrazione potranno rafforzare le proprie competenze professionali lavorando presso ...

Cade con lo scooter in via Baioni: diciottenne perde la vita

La corsa dell'ambulanza CONCA FIORITA -- Tragedia della strada in via Baioni. Un ragazzo di Bergamo di 18 ...