iscrizionenewslettergif
Cultura

Facebook “specchio” della vita reale?

Di Redazione9 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Appuntamento su Facebook

Appuntamento su Facebook

Non ci sarebbe alcuna differenza tra vita reale e “virtuale”. A rivelarlo uno studio pubblicato su “Developmental Psychology” dai ricercatori della University of Virginia di Charlottesville negli Usa.

La ricerca ha monitorato le relazioni sociali di 172 ragazzi di 13-14 anni, esaminate durante una prima fase in ambiente familiare e scolastico e, dopo 8 anni, sui loro profili di  Facebook e Myspace. Al termine dell’analisi è emerso che i modelli di comportamento sociale emersi durante l`adolescenza continuavano anche nell`età adulta e venivano fedelmente rispecchiati sui social network, utilizzati per altro dall’86 per cento dei partecipanti.

Chi da adolescente aveva molti amici, sostengono i ricercatori, si è rivelato favorevole ad usare la rete e i suoi strumenti per rafforzare i legami d’amicizia; al contrario chi aveva manifestato difficoltà a stringere nuovi legami, ha disdegnato Facebook e MySpace o li ha utilizzati utilizzando linguaggio volgare, ostile o aggressivo, anche attraverso l’invio di immagini imbarazzanti.

“Lo studio dimostra che le interazioni che i giovani hanno su MySpace e Facebook sono simili a quelle che intrattengono nella loro vita reale – spiega Amori Yee Mikami, ricercatrice della University of Virginia – . I genitori possono dunque stare tranquilli: se i loro figli sono equilibrati anche sui social network metteranno in pratica comportamenti positivi”.

Psicologia: lei vede il giusto, lui l’utile

Le differenze nel comportamento Più sensibili alle questioni morali e spesso guidate dall'emozione prima che dalla ragione. Ma distinguono ...

Mostre: 150 opere di Fattori al Palazzo della Ragione

Palazzo della Ragione, in Piazza Vecchia CITTA' ALTA -- Quasi 150 opere di Giovanni Fattori saranno protagonista di una nuova mostra ...