iscrizionenewslettergif
Bergamo

Palpeggia il seno a una paziente: medico rinviato a giudizio

Di Redazione5 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La sede del tribunale di piazza Dante

La sede del tribunale di piazza Dante

BERGAMO — Avrebbe palpeggiato il seno a una paziente. E’ questa l’accusa con cui è stato rinviato a giudizio un medico di 51 anni che ora dovrà rispondere davanti al giudice di violenza sessuale.

La decisione del giudice per le indagini preliminari è stata dettata dal fatto che solo un dibattimento potrà chiarire definitivamente la spinosa vicenda che risale al novembre del 2008. A quell’epoca, una donna di 32 anni, originaria di Dalmine, si era rivolta alla guardia medica perché sentiva forti dolori allo stomaco. La giovane donna aveva raggiunto l’ambulatorio e durante la visita il medico le avrebbe palpeggiato il seno, sotto la camicetta, nonostante la donna avesse specificato di provare dolore addominale.

La querela al medico è arrivata qualche tempo dopo, quando la trentaduenne ha raccontato la vicenda al suo medico curante. Il dottore le ha prima consigliato di denunciare il fatto, poi aveva segnalato lui stesso l’episodio ad Asl e carabinieri. L’azienda sanitaria ha avvertito la Procura, che ha aperto un’inchiesta.

L’accusato respinge ovviamente le accuse sostenendo che si è trattato di una normale palpazione medica. Sarà il dibattimento a chiarire la vicenda.

Tagli al personale: giornata di sciopero in tribunale

Il tribunale di via Borfuro BERGAMO -- Nella giornata di sciopero nazionale, oggi anche a Bergamo i lavoratori giudiziari, cioè ...

Neve e pioggia a Bergamo, weekend incerto

La nevicata di questa mattina in via San Bernardino BERGAMO -- E' tornata la neve questa mattina a Bergamo, seppur mescolata alla pioggia. Una ...