iscrizionenewslettergif
Bassa

Donora: firmati altri quattro mesi di cassa in proroga

Di Redazione5 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'assessore regionale Gianni Rossoni

L'assessore regionale al Lavoro Gianni Rossoni

CORTENUOVA — Schiarita nella pesante vicenda della Donora. La Candy oggi ha firmato l’accordo che prevede per i 157 lavoratori dello stabilimento di Cortenuova una proroga di 4 mesi della cassa integrazione straordinaria in deroga.

Oggi attorno alle 13.00 i rappresentanti Candy, quelli di Fiom-Cgil e Fim-Cisl e quelli della Regione Lombardia hanno firmato l’intesa nella sede Arifil (Agenzia Regionale per l’’Istruzione, la Formazione e il lavoro) di via Cardano a Milano.

Come già espresso ieri in merito alla disponibilità dimostrata finalmente dall’’azienda, la Fiom-Cgil si dice anche oggi “soddisfatta. “Utilizzeremo questo periodo per portare avanti i progetti rimasti in sospeso” – spiega Gian Luigi Belometti – “a partire dalla questione del riassorbimento di una ventina di lavoratori nel polo logistico del sito di Cortenuova: qui, infatti, chiediamo che i futuri posti di lavoro siano assegnati ai cassaintegrati ex Donora. Ci muoveremo, in questi 4 mesi, anche per costruire un tavolo tecnico che riguarda il progetto di nuovo insediamo industriale del settore delle energie rinnovabili con un imprenditore che sembra interessato ad un possibile ricollocamento di parte dei lavoratori (soprattutto donne) ex Donora””.

La proroga della cassa parte dal 1° gennaio 2010 e si chiuderà il 30 aprile. Il 31 dicembre 2009 si era concluso, infatti, il periodo di cassa integrazione in deroga. All’’assessore regionale alla Formazione e al Lavoro Gianni Rossoni i sindacati avevano chiesto nelle scorse settimane di avviare corsi di riqualificazione finalizzati alla logistica e, di conseguenza, di intervenire per un allungamento della cassa integrazione in deroga. Nel frattempo i parlamentari della Lega Stucchi, Consiglio, Pirovano e Vanalli presentavano in parlamento un’interrogazione parlamentare chiedendo l’intervento dei ministri competenti. Oggi un passo avanti nella complessa situazione.

Donora, situazione sbloccata: la Candy disponibile alla cassa in deroga

Il Pirellone, sede della Regione Lombardia CORTENUOVA -- Dopo una serie di presidi e blocchi ai cancelli, i lavoratori della Donora ...

Inseguimento e sparatoria con i Carabinieri: muore giovane nordafricano

La scena della sparatoria MORNICO AL SERIO -- Un inseguimento fra le vie del paese e poi una sparatoria ...