iscrizionenewslettergif
Provincia

Clonava bancomat: condannato rumeno

Di Redazione4 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il rumeno esultava dopo il furto

Il rumeno esultava dopo il furto

PONTERANICA — Aveva clonato ben 82 carte bancomat, riuscendo a rubare qualcosa come 60 mila euro. Ma l’esultanza mostrata in alcuni video registrati dalle telecamere di una banca di Ponteranica lo hanno incastrato. E’ finito in manette B. M. – un romeno di 36 anni, senza fissa dimora, condannato a un anno e due mesi, senza condizionale e con la revoca dei benefici di legge.

L’uomo, che era già in carcere, quindi ci resta. Il romeno era stato colto sul fatto dai Carabinieri dopo che i dipendenti della banca S.Paolo, insospettiti da prelievi continui, lo avevano segnalato ai militari dell’Arma.

In tasca, al momento dell’arresto, aveva una serie di tessere clonate. L’uomo utilizzava tessere di una videoteca riadattare con i codici dei bancomat clonati. Le telecamere della banca avevano più volte filmato il malvivente in azione. Al termine di ogni prelievo illecito – il massimo giornaliero ogni volta – esultava manco fosse sul campo da calcio. Questo ha destato sospetti nei funzionari della banca che hanno dato l’allarme.

Dalle indagini svolte dai Carabinieri sono 82 in tutto le persone a cui il rumeno ha sottratto del denaro.

Meteo: inizio mese nella morsa del gelo

Sarà un inizio di febbraio "gelato" BERGAMO -- Sarà un inizio di febbraio all'insegna del freddo quello in arrivo sul Nord ...

Cisl: 52mila bergamaschi in cerca di lavoro

Sono 52mila i bergamaschi in cerca di lavoro BERGAMO -- I dati relativi al 2009 dimostrano una crescita preoccupante delle persone in cerca ...