iscrizionenewslettergif
Economia

Segnali di ripresa per l’economia bergamasca

Di Redazione3 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Primi segnali di ripresa per l'economia bergamasca

Primi segnali di ripresa per l'economia bergamasca

L’ultimo trimestre dell’anno 2009 vede ricomparire il segno positivo nel ciclo congiunturale della produzione industriale di Bergamo. Lo dice uno studio reso noto oggi dalla Camera di Commercio. La variazione trimestrale (+1,1%) è più marcata della media regionale (+0,4) e coerente con gli altri segnali positivi sull’andamento degli ordinativi e del fatturato e sul livello delle scorte.

Si tratta del primo passo certo con cui l’industria bergamasca si risolleva dal fondo di una recessione protrattasi per sei trimestri consecutivi. Resta ampia anche se in attenuazione la distanza dai livelli produttivi dell’ultimo trimestre del 2008 (già in piena recessione): la variazione su base annua è del -4,7%, più che dimezzata rispetto alle variazioni dei primi tre trimestri del 2009.

La soddisfazione per il primo segno positivo del ciclo è mitigata dalla considerazione che l’avvio della ripresa si preannuncia lento e che il quadro dell’occupazione non accenna a migliorare. Il recupero del ciclo produttivo, a Bergamo come in Lombardia, deriva da un relativo miglioramento del ciclo internazionale (dove si delinea una ripresa degli scambi sostenuta soprattutto dai paesi dei mercati emergenti), dagli incentivi alla domanda interna in alcuni comparti produttori di beni di consumo durevoli (tra cui gli autoveicoli) e da un ciclo favorevole delle scorte confermato dall’aumento delle imprese che ritengono scarse le giacenze di magazzino, svuotate nei mesi più duri della crisi per far fronte al crollo degli ordinativi e alle restrizioni del credito.

L’intensità della ripresa è tuttavia debole, non generalizzata all’insieme dei settori e delle tipologie d’impresa e dunque ancora esposta a rischi di ripiegamento. Sono ancora molte le aziende in crisi o che devono affrontare una fase di ristrutturazione o di riposizionamento in un mercato dove si preannuncia più forte la selezione e la pressione concorrenziale.

Leggi il documento della Camera di Commercio

Bond di Mediaset: 300 milioni per 7 anni

Arrivano i Bond di Mediaset L'attesissimo bond di Mediaset avrà un importo di 300 milioni di euro per una durata ...

Camera di commercio: Imprese e Territorio candida Malvestiti

Paolo Malvestiti BERGAMO -- "Imprese & Territorio" candida ufficialmente  Paolo Malvestiti, presidente di Ascom Confcommercio Bergamo, a ...