iscrizionenewslettergif
Politica

Dalla Regione 8 milioni per la navigazione turistica

Di Redazione3 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il Lago d'Iseo

Il Lago d'Iseo

BERGAMO — Via libera dalla commissione territorio e infrastrutture del Pirellone al “Programma di sviluppo della navigazione turistica e di linea sulle acque interne, della portualità, delle infrastrutture e dei mezzi di trasporto”.

“Con questo provvedimento – spiega il consigliere regionale della Lega Giosuè Frosio – la Regione Lombardia provvede alla manutenzione ordinaria e straordinaria delle infrastrutture esistenti sui nostri laghi, si garantisce la sicurezza delle vie navigabili e si completano e realizzano le opere attinenti al demanio della navigazione”.

Tre tipologie di intervento per le quali è previsto un finanziamento regionale complessivo di 7 milioni e 750 mila euro. Si tratta di un finanziamento a fondo perduto, previsto nella misura del 100 per cento dell’importo complessivo dei lavori. “Per quanto riguarda gli interventi di completamento e ammodernamento di opere attinenti al demanio della navigazione sono previste alcune priorità – spiega Frosio -: adeguare le strutture esistenti in materia di sicurezza, igiene e abbattimento delle barriere architettoniche; riqualificare e ricostruire i pontili per la navigazione, nonché gli approdi temporanei; realizzare strutture che completino o sviluppino quelle esistenti; potenziare i porti pubblici, i pontili per la navigazione di linea e altre opere funzionali all’utilizzo pubblico del demanio lacuale e idroviario”.

Il consigliere regionale della Lega ha chiesto alla Giunta regionale di “farsi promotrice presso il Parlamento della possibilità di reintrodurre l’esercizio venatorio anche a mezzo di piccole imbarcazioni a trazione esclusivamente manuale”. Si tratta della cosiddetta “caccia dal barchino”, una pratica consentita dalla Direttiva 79 della Cee.

D’Aloia: case agli ex militari per controllare via Quarenghi

L'incontro nella sede dell'Udc di Bergamo BERGAMO -- "Abbiamo chiesto alla Regione Lombardia di poter aumentare la quota di alloggi dedicati ...

La Lega: l’Istituto di cerealicoltura resti a Bergamo

La Lega ha presentato un'interrogazione parlamentare ROMA -- Salvare l’Istituto Sperimentale per la cerearicoltura di Bergamo dal previsto trasferimento in provincia ...