iscrizionenewslettergif
Politica

Macconi (Pdl) : alle Regionali il nostro concorrente vero è la Lega

Di Redazione1 febbraio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Carlo Saffioti (a sinistra) e Pietro Macconi

Carlo Saffioti (a sinistra) e Pietro Macconi

BERGAMO — “Alle prossime elezioni regionali il nostro concorrente vero è la Lega”. Lo ha detto il consigliere regionale uscente del Pdl, e papabile ricandidato al Pirellone, Pietro Macconi durante la presentazione della nuova sede del Popolo della Libertà a Bergamo, in via Frizzoni 28, sabato mattina.

L’ex esponente di Alleanza Nazionale, e vicecoordinatore del Pdl di Bergamo, ha precisato che “dobbiamo tutti muoverci con l’obiettivo comune di rafforzarci nel migliore del modi sul territorio bergamasco” e ha auspicato a breve una decisione sulle candidature del Popolo della Libertà per le prossime elezioni.

Sul fronte delle elezioni regionali e della campagna elettorale, il coordinatore provinciale del Pdl Carlo Saffioti ha puntualizzato sulla necessità di “evitare ogni tipo di polemica legata a dinamiche interne al partito per aprirsi all’obiettivo comune di rafforzare la presenza del Pdl sul territorio, valorizzando le specificità del partito e sviluppando alcuni temi ben precisi: infrastrutture per il rilancio economico del territorio; scalo merci; collegamento ferroviario Bergamo-Orio al Serio; un rilancio culturale del significato dell’unità d’Italia in una prospettiva federalista; il tema della sicurezza”.

Nella stessa sede è stata presentata la nuova giunta esecutiva del Pdl bergamasco. Secondo quanto sostenuto dal coordinatore provinciale, Carlo Saffioti, la giunta esecutiva è “uno strumento che rappresenta tutte le correnti interne del partito, uno strumento operativo e attivo che collaborerà con il coordinamento”.

La Giunta è composta da: Carlo Scotti Foglieni per il settore organizzativo; Paolo Franco con Demetrio Cerea per gli Enti Locali; Benedetto Bonomo per il settore Elettorale; Mauro Ricciardi per le Adesioni; Elena Zanardi per le Pari Opportunità; Davide Butta per Internet e nuove Tecnologie; Giancarlo Medici per la Propaganda; Luigi Morelli, per la Formazione; Marco Salvi, per le Iniziative movimentiste; Franco Sirleto per il settore difensori del voto; Stefano Benigni e Daniele Zucchinali, responsabili giovanili; Franco Cometti, per le Consulte; Matteo Oriani per l’Amministrazione.

Come ha evidenziato l’onorevole Gregorio Fontana, membro della direzione nazionale del partito, “la Giunta sarà comunque aperta a chi, all’interno del coordinamento, vorrà mettere a disposizione le proprie competenze”.

Presentando la nuova sede Saffioti ha sottolineato l’obiettivo di “fare del partito un luogo di incontro e confronto”. Ha inoltre annunciato che, su disposizione della direzione nazionale del partito “i coordinatori e vice coordinatori del Pdl sono stati sospesi fino al giorno delle elezioni regionali (fine marzo) e saranno sostituiti da due commissari ancora da nominare e ufficializzare. Inoltre i coordinamenti comunali ancora vacanti e per i quali erano stati individuati i responsabili, verranno temporaneamente ricoperti da comitati elettorali”.

Sul rafforzamento del Pdl sono tornati anche l’onorevole Gregorio Fontana e il vice coordinatore Pietro Macconi. Fontana ha messo l’accento sull’azione positiva del Pdl a livello nazionale, regionale e locale. “Dobbiamo partire da questa situazione per aumentare i nostri consensi e organizzare la nostra azione soprattutto nei confronti della Lega. Abbiamo il compito di coordinare gli strumenti che abbiamo a disposizione ed essere attivi sul territorio”.

Udc, ufficiale: Bettoni candidato, venerdì Casini a Bergamo

Valerio Bettoni BERGAMO -- E' ormai ufficiale. Dopo giorni di consultazioni a 360 gradi, Valerio Bettoni ha ...

Calderoli ai magistrati: no alla difesa di casta

il ministro Roberto Calderoli ROMA -- "Le riforme servono a tutti, dialogare con i magistrati è giusto ed utile". ...