iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Pd: sulla stazione pronti a fare la nostra parte

Di Redazione28 gennaio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Antonio Misiani

Antonio Misiani

ROMA — “Centostazioni deve essere fatta tornare sui suoi passi: la stazione di Bergamo è in una condizione indecorosa, è un pessimo biglietto da visita per la città che ospiterà tra pochi mesi l’adunata nazionale degli Alpini”. Lo dice il deputato bergamasco del Partito democratico Antonio Misiani in una nota diffusa alla stampa.

“Il sindaco, su sollecitazione dell’opposizione, è finalmente intervenuto chiedendo l’interessamento dei parlamentari bergamaschi – spiega Misiani -. Per quanto riguarda il Pd, siamo pronti a fare la nostra parte: oggi abbiamo depositato un’apposita interrogazione al ministro delle Infrastrutture. Ma su questa vicenda la responsabilità di cambiare le decisioni di Centostazioni ricade in primo luogo sul Pdl e la Lega Nord, che governano a Bergamo così come a Milano e Roma”.

“Speriamo che si concretizzi qualche risultato. Bergamo ha già perso la nuova Accademia della Guardia di Finanza, ed è sempre più forte l’impressione che il Pdl e la Lega Nord di Bergamo a Roma non contino un fico secco e che l’egemonia della destra in tutti i livelli di governo non produca nulla di buono per il nostro territorio”.

Stazione: lavori fermi. La Lega interroga il Ministro

Il parlamentare della Lega Giacomo Stucchi ROMA -- Ma le ferrovie si danno una mossa o no? E' questo il senso ...

Doppio incarico: nulla-osta della Camera a Pirovano

La sede della Provincia di Bergamo ROMA -- Con un voto a maggioranza, la Giunta per le elezioni della Camera ha ...