iscrizionenewslettergif
Salute

La pillola dei “5 giorni dopo”

Di Redazione28 gennaio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La nuova pillola

La nuova pillola

Dopo la pillola del giorno dopo, arriva quella dei “5 giorni dopo”. Si tratta dell’Ulipristal, contraccettivo di emergenza di ultima generazione che funziona fino al quinto giorno successivo a un rapporto sessuale non protetto, e non solo entro il terzo, come la pillola tradizionale.

A rivelarlo uno studio americano, appena pubblicato sul Journal of Obstetrics and Ginecologics, che prelude alla vendita del farmaco negli Stati Uniti. La nuova pillola, sommministrata a 1.241 donne statunitensi, ha mostrato un efficacia del 97,9 per cento, paragonabile a quello del Levonorgestrel, la pillola “del giorno dopo”.

L’Ulipristal mantiene la sua efficacia se somministrata in un lasso di tempo di 120 ore, mentre il Levonorgestrel va preso entro 72 ore, e comunque il prima possibile dopo il rapporto. Gli effetti collaterali segnalati sono principalmente mal di testa, nausea e dolori addominali.

In Europa la nuova pillola è già stata approvata dall’Emea, l’Ente europeo per il controllo dei farmaci, e dovrebbe essere commercializzata nei prossimi mesi anche in Italia, ma non mancherà certo di suscitare polemiche.

Fianchi e sedere “morbidi” contro l’ipertensione

Un po' di ciccia talvolta non guasta Se avete qualche chilo in più su fianchi, sedere e cosce, non mettetevi a dieta. Sì, perché secondo ...

Aglio ottimo scudo contro i virus

L'aglio fa da scudo ai virus Un antivirale tutto natura. Si tratta dell'aglio che si rivela un ottimo alleato contro i ...