iscrizionenewslettergif
Politica

Bossi chiude all’Udc. Scintille fra Idv e centristi

Di Redazione28 gennaio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Umberto Bossi

Umberto Bossi

MILANO — La Lega non vede di buon occhio a un’intesa del centrodestra con l’Udc per trovare candidati comuni per le prossime elezioni regionali. “Noi abbiamo già deciso di non trattare con l’Udc perché anche se vinci con i suoi voti dopo non puoi utilizzarli, perché non combini niente: questo è un consiglio che do anche al Pdl…” ha dett0 all’Ansa il leader della Lega Nord, Umberto Bossi, mentre lasciava il gruppo del Carroccio a Montecitorio. Una presa di posizione netta, la sua, dopo le polemiche sulla scelta del candidato per le elezioni regionali in Puglia.

E intanto il partito di Casini subisce anche l’attacco di Antonio Di Pietro: “Noi facciamo opposizione in modo chiaro e determinato. L’Udc fa meretricio, si offre al miglior offerente. C’è una bella differenza” ha detto il leader dell’Italia dei Valori al Tg1. Immediata la reazione dei centristi. Il segretario nazionale dell’Udc Lorenzo Cesa e il presidente del partito Rocco Buttiglione hanno annunciato che la delegazione del partito non sarà presente ai lavori del congresso dell’Italia dei Valori in programma la prossima settimana.

Regionali: Bettoni si allontana, il Pdl tira un sospiro di sollievo

Valerio Bettoni updated BERGAMO -- Dopo giorni di trattative e colloqui, trame segrete e febbrili, sembra allontanarsi ...

Stazione: lavori fermi. La Lega interroga il Ministro

Il parlamentare della Lega Giacomo Stucchi ROMA -- Ma le ferrovie si danno una mossa o no? E' questo il senso ...