iscrizionenewslettergif
Salute

Fianchi e sedere “morbidi” contro l’ipertensione

Di Redazione27 gennaio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un po' di ciccia talvolta non guasta

Un po' di ciccia talvolta non guasta

Se avete qualche chilo in più su fianchi, sedere e cosce, non mettetevi a dieta. Sì, perché secondo un recente studio con una linea più “morbida” si combattono meglio ipertensione, obesità e diabete. A rivelarlo è l’ultima ricerca dell`università di Oxford, pubblicato sull’International Journal of Obesity.

L’adipe concentrato intorno ai fianchi è a combustione più lenta e rilascia una maggiore quantità di adiponectina, un ormone che protegge le arterie, favorisce il controllo dello zucchero nel sangue e garantisce una migliore combustione dei grassi, prevenendo l`insorgere delle malattie cardiovascolari e metaboliche.  Una tipologia di grasso talmente benigna, spiega Konstantinos Manolopoulos dell`Università di Oxford, che non è escluso che in futuro i medici potranno “prescrivere” la redistribuzione del grasso corporeo intorno ai fianchi.

L’ideale, conclude Manolopoulos, sarebbe avere una discreta quantità di grasso sui fianchi mantenendo la pancia piatta: “Purtroppo, però, se cresce l’uno, prima o poi cresce anche l’altra. Mantenere una dieta equilibrata e fare moderata attività fisica rimangono comunque le regole base per contrastare l’insorgenza di patologie cardiovascolari e metaboliche”.

Lo shopping fa bene alla linea

Lo shopping fa bene alla linea, un po' meno al portafogli Fare shopping fa bene alla linea. Uno studio inglese assicura che camminare tra i negozi ...

La pillola dei “5 giorni dopo”

La nuova pillola Dopo la pillola del giorno dopo, arriva quella dei "5 giorni dopo". Si tratta dell'Ulipristal, ...