iscrizionenewslettergif
Salute

Teenagers a dieta: a rischio le ossa

Di Redazione19 gennaio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
No alle diete in adolescenza

No alle diete in adolescenza

No alle diete durante l’adolescenza. A rischio lo spessore e la resistenza delle ossa. E’ quanto emerge da uno studio condotto da un gruppo di studiosi della Bristol University, in Gran Bretagna, guidati dal reumatologo Jon Tobias.

Un regime alimentare troppo povero potrebbe infatti favorire lo scarso apporto di vitamina D, pregiudicando un sano sviluppo osseo. E a farne le spese sembrano essere in particolare le ragazze. Gli studiosi hanno analizzato la quantità di grasso corporeo e la forma e la densità delle ossa di 4.000 giovani di 15 anni, stabilendo che chi era più in carne aveva uno scheletro più resistente.

Viceversa, i teenager più gracili avevano una predisposizione maggiore alle fratture. In particolare, un aumento della massa grassa di 5 chilogrammi è stato associato a un 8 per cento di aumento dello spessore delle ossa della gamba: la connessione, spiegano gli studiosi, risulta più marcata nelle ragazze. “C`è un bel po’ di pressione sulle adolescenti affinché siano più magre possibili – spiega Tobias – ma si deve essere consapevoli che l`eccessiva magrezza potrebbe mettere a rischio-osteoporosi le loro ossa, delicate perché ancora in fase di sviluppo”.

Una nuova cura per i tumori al cervello

Nuove scoperte nella cura dei tumori Una scoperta di ricercatori italiani apre nuove speranze per la cura dei tumori cerebrali infantili. Un ...

Onda e i sette vizi capitali “al femminile”

Sette appuntamenti per parlare di benessere e salute psicologica I sette vizi capitali "al femminile".  Saranno sette, come i vizi capitali, gli appuntamenti organizzati ...