iscrizionenewslettergif
Sport

Doni stellare, l’Atalanta schianta la Lazio 3-0

Di Redazione17 gennaio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il gol numero 100 di Cristiano Doni(foto Mariani)

Il gol numero 100 di Cristiano Doni(foto Mariani)

BERGAMO — Serviva un successo, è arrivato dopo una prestazione incredibile che ha regalato un pomeriggio finalmente gioioso ai caldissimi tifosi nerazzurri. Al Comunale l’Atalanta annienta la Lazio con un 3-0 che non ammette repliche, Cristiano Doni entra nella storia della formazione nerazzurra segnando una doppietta in nove minuti che gli permette di raggiungere quota cento gol in serie A: la gente lo invoca mentre Sky lo incorona migliore in campo, premio scontato e doveroso.

Trenta secondi e Atalanta è subito pericolosa dalle parti di Muslera, Bellini dalla sinistra mette in mezzo un gran pallone che Doni incorna appena alto sopra la traversa: il primo angolo arriva al 2′ con Guarente che centra e Ferreira Pinto sugli sviluppi chiama Muslera al difficile intervento in angolo. L’inizio di gara dei bergamaschi è veemente, la curva spinge fortissimo e Cristiano Doni dopo mesi ritorna al gol facendo esplodere tutto lo stadio: siamo al 5′, punizione di Guarente da fuori area e tocco lieve del capitano che non lascia scampo a Muslera.

La Lazio non c’è, ogni contrasto è vinto dai nerazzurri e al 9′ il Comunale di Bergamo assiste alla storia che diventa realtà: Cristiano Doni scaraventa all’incrocio dei pali il centesimo gol in seria A con la maglia dell’Atalanta, Lazio sotto 2-0 e pandemonio totale sugli spalti.

Il monologo bergamasco è totale, le gente si diverte e quando De Ascentis al 15′ scaraventa in curva un destro da fuori arrivano lo stesso tanti applausi. Doni è in versione “superman”, al 17′ bel pallone per Tiribocchi che vince un contrasto ma strozza il sinistro sul prima palo: c’è  un striscione in tribuna che recita “DOmiNIamoli”, i ragazzi sul campo eseguono alla lettera.

Ballardini manda a scaldare Dabo dopo venti minuti, il tridente biancoceleste è assente e ci vuole una incursione di Baronio al 24′ per regalare ai figli la prima immagine di Coppola in azione: rasoterra sul fondo e nessun pericolo reale.

Dopo una terribile zuccata con Firmani, biancoceleste medicato con un turbante, Coppola compie il primo vero intervento di giornata al 33′: Stendardo gira di testa un pallone insidioso, il numero 32 nerazzurro vola all’angolino e mette in angolo. Solo un episodio, l’Atalanta è devastante: minuto trentacinque, Bellini recupera un gran pallone per Doni, appoggio per Padoin che lascia partire un destro splendido sul secondo palo per l’incredibile, l’inimmaginabile 3-0.

Le squadre lasciano il campo dopo quattro minuti di recupero, la curva festeggia con una sciarpata che non si vedeva da tempo: Ballardini al rientro in campo sceglie Mauri per Del Nero, la pressione dei capitolini è subito forte ma non succede nulla e l’Atalanta riparte come successo nel primo tempo.

Gli ospiti provano a pungere, Dabo al 63′ scarica un bel destro che sfiora la traversa e mentre Zarate prova a dare segni della sua presenza è sempre l’immenso Cristiano Doni il protagonista nerazzurro: al 67′ lo scambio con Tiribocchi regala al centravanti di Mutti un’ottima occasione per il quarto gol.

L’esordio stagionale di Chevanton a Bergamo anima il finale di gara, di grosse occasioni non se ne vedono più e dopo un destro a giro di Zarate sul fondo Trefoloni manda tutti sotto la doccia.

Atalanta – Lazio 3-0

Reti: 5′ e 9′ Doni(A), 35′ Padoin(A)

Atalanta: Coppola, Capelli (75′ Peluso), Talamonti, Bianco, Bellini, Ferreira Pinto (60′ Ceravolo), De Ascentis, Guarente, Padoin, Doni, Tiribocchi (79′ Chevanton). All. Mutti.

Lazio: Muslera, Siviglia, Stendardo, Radu, Lichtsteiner, Firmani (36′ Dabo), Baronio, Del Nero (46′ Mauri), Rocchi, Floccari(71′ S. Inzaghi), Zarate. All. Ballardini

Ammoniti: Doni (A), Bianco(A), Capelli(A), Padoin(A), Baronio(L), Floccari(L),Radu(L)

Fabio Gennari

Tennis tavolo: l’Olimpia batte il Corona Ferrea

Paolo Bonazzi, autore di una doppietta BERGAMO -- Continua la striscia positiva per la formazione di B2 dell'Olimpia Agnelli, che ha ...

Tutti molto bene, Guarente in gran spolvero

Cristiano Doni (foto Mariani) BERGAMO -- Una valanga di bei voti, inevitabile. Cristiano Doni sopra a tutti quanti, dietro ...