iscrizionenewslettergif
Musica

I Prodigy in tour in Italia

Di Redazione14 gennaio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I Prodigy

I Prodigy

Arrivano in Italia per un minitour di 6 date i celebri Prodigy. La punk band inglese attraversera’ la Penisola partendo il 22 aprile dall’Alcatraz di Milano e concluderà la tournee italiana il 28 aprile al Palasport di Acireale, con un live organizzato da Giuseppe Rapisarda Management. Le altre tappe, prodotte da Barley Arts, sono previste a Mantova (23 aprile), Rimini (24 aprile), Roma (26 aprile) e Bari (27 aprile). Liam Howlett, Keith Flint e Maxim presenteranno al pubblico italiano i pezzi dell’ultimo album, ”Invaders must die” (pubblicato il 9 marzo scorso), senza dimenticare i successi che hanno fatto la storia della band, come ”Firestarter”, ”Smack my bitch up”, ”Voodoo People” e ”Breathe”. Il nuovo Tour 2010 li vedra’ suonare anche in Inghilterra, Francia e Spagna, con una parentesi in Australia.

Il concerto del 28 aprile al Palasport di Acireale sara’ un vortice inarrestabile di suoni. Quest’ultimo lavoro discografico ha avuto il compito di risvegliare il gruppo da un sonno durato qualche anno. L’intento dichiarato era quello di far rivivere il passato, con l’urgenza di riprendersi il futuro. Obiettivo raggiunto. A chi si chiedeva se i The Prodigy fossero cambiati, i fans che hanno assistito ai nuovi live della band rispondono di no. Incupiti, incattiviti al punto giusto, portano dal vivo scenari ”postatomici” con implacabili staffilate ritmiche. Musica da ghetto urbano, sempre ed ancora ostinatamente underground: un ‘pieno di energia’, di dance/punk elettrico.

Proprio nella condizione ”on stage” il gruppo riprende il vero spirito che li anima anche in studio: il loro live e’ una lunga session di dance, unita ad una follia piu’ unica che rara. La band sul palco si diletta con gli strumenti tradizionali (chitarra, basso e batteria), uniti a sinth, ”macchine” e soprattutto ad una naturale carica esplosiva ed animalesca. Le session dal vivo dei The Prodigy sono celebrate ed osannate in ogni parte del mondo, proprio per la loro devastante attitudine; non a caso anche nel 2009 hanno suonato nei maggiori festival europei di musica, come il Rock Im Ring o il Download Festival.

Area: doppio concerto per Demetrio Stratos

Gli Area in un vecchio concerto Sono stati uno dei gruppi italiani più innovativi degli anni Settanta. Gli Area si riuniranno ...

McCartney rinuncia al concerto di San Siro

Paul McCartney in concerto Paul McCartney non suonerà allo stadio di San Siro a Milano il prossimo giugno. Il ...