iscrizionenewslettergif
Politica

Crisi e Montecarlo Spa: la Lega cerca soluzioni con i ministri

Di Redazione14 gennaio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il parlamentare della Lega Giacomo Stucchi

Il parlamentare della Lega Giacomo Stucchi

ROMA — I parlamentari della Lega Nord hanno presentato ieri un’interrogazione parlamentare ai ministri del Lavoro, dell’Economia e dello Sviluppo economico per capire come vogliano muoversi per risolvere la crisi del manufatturiero in Bergamasca, compresa quella della Montecarlo Spa.

La Montecarlo Spa, azienda specializzata nella commercializzazione di abbigliamento e gadget tessili, ha recentemente raggiunto un accordo che prevede il ricorso ad un anno di cassa integrazione straordinaria in deroga per tutti gli attuali 34 dipendenti, a fronte della prospettiva di una cessazione d’attività.

“Solo nell’ultimo anno ha registrato un calo considerevole del fatturato e una forte inadempienza nei pagamenti – spiegano Stucchi, Vanalli, Pirovano e Consiglio  nel documento presentato alla Camera -. La stessa fu fondata ad Azzano nel 1981 e dal 1994 nel polo commerciale-artigianale «Galassia» di Bergamo. La Montecarlo non aveva mai registrato in precedenza particolari problemi sul fronte occupazionale”.

“L’azienda – prosegue il documento indirizzato a Scajola, Matteoli e Tremonti – rimarrà aperta un breve periodo  per la sistemazione degli ordini e per lo smaltimento del magazzino, con un organico ridotto al minimo. La Montecarlo SpA è l’ennesima azienda della Provincia di Bergamo colpita dalla grave crisi economica-occupazionale. In questo caso la novità consiste nel fatto che non si tratta di un’azienda produttrice di beni, ma di una società di commercializzazione di prodotti”.

Da qui la richiesta ai ministri di “quali iniziative intendano promuovere, per fare fronte alla crisi industriale e produttiva che da diversi anni investe pesantemente il comparto manifatturiero, ed ora pure commerciale, della Bergamasca coinvolgendo migliaia di lavoratori”.

Bossi: nei paesi islamici i cristiani li “fanno fuori”

Il leader della Lega Umberto Bossi ROMA -- Monta la polemica sui fatti di Rosarno. Ieri l'Egitto ha protestato e criticato ...

D’Aloia: in arrivo 130 alloggi per l’emergenza casa

L'assessore alle Politiche della casa Tommaso D'Aloia BERGAMO -- "Continueremo a puntare sull'housing sociale per favorire le giovani coppie, i single, gli ...