iscrizionenewslettergif
Politica

Maroni: applicare integralmente la Legge Bossi-Fini

Di Redazione13 gennaio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Roberto Maroni

Roberto Maroni

ROMA– I disordini avvenuti a Rosarno “trovano fondamento tra le tensioni locali. Una situazione che deriva da una grave condizione di degrado sociale che si era ormai trasformato in un serio problema di ordine pubblico”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, nella informativa in aula al Senato.

“La maggioranza degli immigrati a Rosarno – ha aggiunto – era regolare, dal punto di vista del permesso di soggiorno. Non certo, da quello del regolare contratto di lavoro. E questo è un argomento importante a sostegno della mia convinzione e cioè che non sono necessarie nuove leggi o modifiche normative.

“Le leggi attuali, in particolare la Bossi-Fini, – ha continuato il titolare del Viminale – già impongono la regolarità delle posizioni di lavoro con la necessità di assicurare idonea sistemazione alloggiativa per i lavoratori stranieri. E’ invece necesario che queste leggi siano applicate integralmente da chi fino ad oggi le ha semplicemente eluse”.

Stucchi: la Lega “prenota” 6 assessori al Pirellone

Giacomo Stucchi BERGAMO -- Saranno almeno sei gli assessori che la Lega chiederà in caso di vittoria ...

I cosmetici tossici cinesi finiscono in Parlamento

Il parlamento ROMA -- I parlamentari bergamaschi della Lega Stucchi, Vanalli, Pirovano e Consiglio hanno presentato un'interrogazione ...