iscrizionenewslettergif
Politica

Bossi: nei paesi islamici i cristiani li “fanno fuori”

Di Redazione13 gennaio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il leader della Lega Umberto Bossi

Il leader della Lega Umberto Bossi

ROMA — Monta la polemica sui fatti di Rosarno. Ieri l’Egitto ha protestato e criticato fortemente l’Italia per le condizioni degli immigrati. Secca la replica del ministro Umberto Bossi che ha rispedito le accuse al mittente.

Al ministro degli Esteri egiziano che lamenta una “campagna di aggressione” nei confronti delle minoranze arabe e musulmane presenti in Italia, Bossi ha risposto: “Laggiù, nei paesi islamici, i cristiani vengono fatti fuori”.

“Guardate come trattano i cristiani. Li fanno fuori tutti. Tranquilli, non sono quelli i problemi”, ha detto il leader della Lega commentando un comunicato in cui il portavoce del ministero degli Esteri egiziano denunciava episodi di razzismo e mancato rispetto dei diritti degli immigrati in Italia.

Intanto, il Cairo ha chiesto l’intervento della comunità internazionale sulla discriminazione religiosa e razziale e sull’odio contro gli stranieri, per evitare che si ripetano violenze come quelle di Rosarno.

I cosmetici tossici cinesi finiscono in Parlamento

Il parlamento ROMA -- I parlamentari bergamaschi della Lega Stucchi, Vanalli, Pirovano e Consiglio hanno presentato un'interrogazione ...

Crisi e Montecarlo Spa: la Lega cerca soluzioni con i ministri

Il parlamentare della Lega Giacomo Stucchi ROMA -- I parlamentari della Lega Nord hanno presentato ieri un'interrogazione parlamentare ai ministri del ...