iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Mamme e Bimbi

La scelta del nome influenza la vita

Di Redazione12 gennaio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La scelta del nome condiziona la vita

La scelta del nome condiziona la vita

La scelta del nome da dare ai propri figli è un momento decisivo nella vita di ogni coppia. E secondo gli psicologi della Wayne State University di Detroit il compito sarebbe ancora più difficile se, come dimostrano le statistiche, il passaporto per la longevità è scritto nel nome.

Stando alle indagini dei ricercatori gli psicologi, chi ha un nome di battesimo che inizia per “A” vivrà più a lungo di chi ne ha uno che inizia per “B”, “C”, o ancora peggio per “D”, i più sfortunati della classe. Lo studio ha preso in esame circa 10.000 persone, tra atleti professionisti, medici e avvocati nati tra il 1875 e il 1930, scoprendo che che Andrew, Anthony e Albert avevano spento più candeline dei colleghi che si chiamavano Dylan, Daniel e Dwight, vivendo in media 9,5 anni di più.

L’età media degli sportivi con la “D” è risultata infatti di 69,2 anni, mentre per i nomi in “A” di 73,4 e per tutti gli altri 71,3. Classifica interessante anche quella riguardante le professioni. Spulciando tra i mestieri si scopre che i Lawrence (“law” significa legge) finiscono per diventare principi del foro, mentre le Dennises hanno un destino da dentiste, visto il gioco di assonanze. Ecco perché secondo gli psicologi americani la scelta del nome da dare al bambino appena nato potrebbe presentarsi più difficile del previsto.

“Lo studio – sostengono gli autori – suggerisce che i nomi hanno un’influenza superiore a quanto potessimo pensare”. Il motivo è che “l’alfabeto è una sorta di gerarchia che usiamo per compilare elenchi e ordini”, continuano, e questo “potrebbe incidere su vari fattori come la longevità, la salute e le opportunità personali”.

Obiettivo: conservare più cordoni ombelicali

Si punta a conservare 25mila cordoni ombelicali Più cordoni ombelicali da conservare negli ospedali del Sistema sanitario nazionale. L'obiettivo è ambizio­so: la ...

Occhio agli eccessi d’igiene

Attenzione agli eccessi di igiene in gravidanza Nuova conferma della teoria secondo la quale le allergie infantili sono dovute ad un “eccesso di ...