iscrizionenewslettergif
Libri

Le novità editoriali del 2010

Di Redazione11 gennaio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
John Grisham

John Grisham

Il primo libro di racconti di John Grisham, la maternità di Banana Yoshimoto, il romanzo postumo di Carlo Sgorlon, l’arrivo in Italia di Lars Kepler, con il caso editoriale “L’ipnotista”, la nuova collana di storie vere “Prima persona” di Rizzoli e il secondo e ultimo volume dei “Diari” (Bompiani) di Fernanda Pivano. Sono tra le prime novità editoriali del 2010.

Fra gli eventi, il ritorno in libreria, il 13 gennaio, di “Un uomo solo” (Adelphi), l’ultimo romanzo di Christopher Isherwood da cui è stato tratto il film ‘A single man’, nelle sale italiane due giorni dopo, e l’arrivo in Italia del regista Tom Ford, che sarà a Milano l’11 gennaio. Fra i titoli in uscita nei primi mesi del nuovo anno anche “Il nipote del Negus” (Sellerio) di Andrea Camilleri, il nuovo giallo “Le perfezioni provvisorie” (Sellerio) di Gianrico Carofiglio, il ritorno di Aldo Busi, dopo quasi sette anni di astinenza dalla scrittura, con i racconti “Aaa!” (Bompiani) e l “Amoré” (Bompiani) di Paulo Coelho.

I maggiori filosofi e teologi italiani da Remo Bodei a Emanuele Severino si raccontano di fronte all’ultima domanda “Che cosa vuol dire morire” (Stile Libero Einaudi), a cura di Daniela Monti. Sono storie dal retrogusto dolceamaro quelle di “Ritorno a Ford County” (Mondadori) di Grisham che vedono fra i protagonisti una donna costretta su una sedia a rotelle, un avvocato divorzista e un assicuratore. E’ ispirato invece alla sua maternità “Delfini” (Feltrinelli) di Banana Yoshimoto. Venduto in 28 paesi prima della pubblicazione, “L’ipnotista” (Longanesi) di Lars Kepler è un thriller in cui l’ipnosi stravolge la vita di chi la pratica.

Grande attesa nella narrativa straniera anche per il nuovo James Ellroy de “Il sangue è randagio” (Mondadori), ambientato nell’estate del ’68 in un’America che sembra sul punto di esplodere per caldo e scandali, e per “Ombre bruciate” (Ponte alle Grazie) in cui la scrittrice pakistana Kamila Shamise attraverso la storia di due famiglie attraversa i decenni e i continenti dal Giappone all’India, al Pakistan, all’Afghanistan e all’America.

Dopo il successo de “La tigre bianca” Aravind Adiga torna con una storia di rivolta contro la corruzione e l’ingiustizia in “Fra due omicidi” (Einaudi). Ancora inedito in Italia esce ‘Costa occidentale’ (Fazi) di Paula Fox. A poco più di un mese dalla morte di Sgorlon, il 25 dicembre scorso, arriva “Il circolo Swedenborg” (Mondadori), un romanzo particolare dello scrittore friulano, con protagonista uno spirito libero e una particolare attenzione ai fenomeni paranormali.

Gad Lerner a Bergamo

Gad Lerner Il giornalista Gad Lerner sarà a Bergamo giovedì 3 dicembre per presentare il suo ultimo ...

iPad si svela con Ted Kennedy

L'iPad della Apple Il primo libro mostrato nella orami celebre dimostrazione dell'iPad della Apple è stato "True Compass", ...