iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Sport

Atalanta, due sole sufficienze: Coppola e Bellini

Di Redazione6 gennaio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Antonio Conte durante la partita (foto Mariani)

Antonio Conte durante la partita (foto Mariani)

BERGAMO — E’ difficile, al termine di una partita del genere, salvare qualcuno. Il ruolino per quest’Atalanta, incapace di reagire sul campo alle contestazioni che vengono dall’esterno, è purtroppo impietoso. Sufficienti solo le prestazioni di due giocatori: il portiere Coppola che, nonostante la sventola subita da 35 metri si è ampiamente riscattato nel resto della gara, e il sempre generoso Bellini. Per il resto, male l’attacco, male il centrocampo, male la difesa.

Coppola 6,5: Sorpreso sul primo gol di Quagliarella, bravo al 13′ sul sinistro di Aronica e anche nel finale sulla punizione di Gargano. Al 49′ una grande uscita su Quagliarella evita il raddoppio, la zuccata di Pazienza lo punisce ma francamente non poteva fare di più.

Garics 5: parte abbastanza bene poi anche lui si perde nelle difficoltà della squadra nel finale di primo tempo. Nessuno squillo nella ripresa, esce per far posto a Valdes (67′ Valdes 5,5: fumoso, prova a fare qualcosa ma non incide mai).

Bianco 4: Viene ammonito dopo cinque minuti per una trattenuta ingenua su De Sanctis, va in bambola completa già a metà del primo tempo rischiando tantissimo in disimpegno. Sempre in difficoltà con Quagliarella, inspiegabile il suo utilizzo al posto di Talamonti.

Manfredini sv: Deve abbandonare il campo dopo nemmeno venti minuti per un guaio muscolare, partita ingiudicabile. (19′ Peluso 4,5: Non ce ne voglia il buon Federico ma la sua prova è disastrosa. A parte un paio di recuperi nella ripresa, delude come il compagno di reparto)

Bellini 6: Generoso, sempre propositivo e spesso ignorato. Ci mette l’anima e non si tira mai indietro però può fare davvero poco se la squadra non gira e allarga poco il gioco sulle fasce

Padoin 5,5: Buon inizio, cala alla distanza nel primo tempo. Dopo l’ingresso di Valdes passa terzino, anche lui si impegna ma stavolta è meno brillante del solito e affonda insieme alla squadra.

De Ascentis 5: Corre tantissimo ma sbaglia una marea di appoggi. Di testa, di piede sia facili che più complicati. Se le geometrie dell’Atalanta devono passare da lui, siamo messi proprio male.

Guarente 4,5: Nel primo tempo la solita prestazione, spalle alla porta e appoggio indietro. Il compitino, per raggiungere la salvezza o la Nazionale non basta. Nella ripresa un po’ meglio, sinistro da fuori al 48′ e punizione al 52′ out di poco ma nel complesso è lontano anni luce dal giocatore ammirato in passato

Ceravolo 5,5:  parte molto bene, due iniziative interessanti nei primi quattro minuti di gioco. Anche nella ripresa prova a cambiare marcia ma non riesce quasi mai ad essere pericoloso: nel finale sparisce e l’Atalanta perde spinta.

Acquafresca 4,5: Nuova, ennesima, bocciatura. Parte bene, qualche buona sponda ed una sgroppata importante all’11’; con il passare dei minuti però diventa il solito corpo estraneo, forse non per colpa sua visto che la squadra non lo sostiene. Al 50′ svirgola un destro facile, le sue caratteristiche in questa situazione non servono a molto. (67′ Doni 5: si muove dietro a Tiribocchi, non riesce a dare la scossa e si becca pure un’ammonizione evitabile).

Tiribocchi 5: primo tiro al 16′, destro alto. Si impegna, corre e cerca di lottare ma le difficoltà li in avanti sono palesi. Il bomber questa volta gira a vuoto, un paio di volte viene contrato all’ultimo ma nel finale scompare dal campo.

Conte 5: Bianco è una sua scelta tecnica, la prestazione contro il Napoli dimostra che è sbagliata. Mette Peluso, inizialmente nemmeno in panchina ignorando Talamonti. Doni nel finale, Chevanton tenuto fuori: un’altra sconfitta, la media si abbassa e se anche le dirette concorrenti iniziano a fare punti siamo messi male.

Conte pirotecnico: avanti con le mie idee, non mi prostituisco

Antonio Conte ZINGONIA -- Antonio Conte non le manda a dire. Mai. Come è possibile sentire dalla ...

Atalanta, la partita della svolta finisce in disastro: col Napoli 0-2

Acquafresca passa davanti a Conte dopo la sostituzione BERGAMO -- Serviva la scossa, la reazione, un risultato positivo per muovere la classifica. E' ...