iscrizionenewslettergif
Cinema

Britanny Murphy uccisa dall’influenza?

Di Redazione23 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Brittany Murphy

Brittany Murphy

L’attrice Brittany Murphy aveva accusato sintomi simili a quelli della influenza nei giorni che avevano preceduto la sua morte improvvisa domenica nel bagno della sua casa di Los Angeles per un attacco di cuore. Il medico legale ha completato la autopsia e la polizia resta in attesa dei risultati dei test tossicologici prima di annunciare i risultati ma gli elementi finora emersi sembrano escludere un fattore criminale nella morte della attrice trentaduenne.

La polizia ha trovato nell’abitazione dell’attrice un’ampia gamma di medicinali ma erano tutte sostanze legali. Gli agenti hanno parlato anche col medico della attrice. Tra le medicine trovate sul suo comodino vi erano anche l’Adivan (usata anche da Michel Jackson), il Klonopin (usato da Anna Nicole Smith) e alcuni anti-dolorifici come l’Hydrocodone e il Vicoprofen. Secondo alcuni medici a causare la morte dell’attrice potrebbe essere stata una combinazione di farmaci legali.

Il sito Internet TMZ rivela che l’attrice “si era lamentata di difficoltà di respirazione e di forti dolori addominali” nei giorni precedenti la sua morte. Il marito Simon Monjack, che si trovava nell’appartamento al momento della morte dell’attrice, ha detto che la moglie si era recata pochi giorni prima da un medico. “Pensava di avere una laringite – ha detto Monjack – Era affaticata ma aveva appena finito di girare un paio di film e quella sembrava essere la causa”.

Romy Schneider spiata dalla Stasi

Romy Schneider nei panni della principessa Sissi Romy Schneider, l'attrice austriaca diventata famosa nel ruolo dell'imperatrice Sissi e sostenitrice di un movimento ...

Sarandon e Robbins si separano

4405182281ed5d24a2271c05e5434f29_7570471 Separazione in vista per Susan Sarandon e Tim Robbins, una delle coppie più collaudate di ...