iscrizionenewslettergif
Politica

Palafrizzoni replica: in azione già molto prima della nevicata

Di Redazione22 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Sullo sfondo, Palazzo Frizzoni la mattina dopo la nevicata

Sullo sfondo, Palazzo Frizzoni la mattina dopo la nevicata

BERGAMO — “La macchina dell’emergenza neve era in azione molto prima che l’evento atmosferico si scatenasse”. Lo precisa il Comune di Bergamo in seguito alle polemiche sollevate dal centrosinistra circa l’inadeguatezza del piano neve messo in atto dall’amministrazione.

“Alle 12,30 di lunedì 21 dicembre 2009 – recita un comunicato di Palafrizzoni – c’erano già in azione 30 mezzi spargisale sulle strade e 35 operatori per i marciapiedi“. Quanto al traffico del lunedì sera, investito in pieno dalla fitta nevicata, e per questo pesantemente rallentato, “i disagi sulle strade sono da ascrivere all’orario di punta, all’uscita anticipata dai luoghi di lavoro, alla concomitanza con le feste natalizie, alla presenza di autovetture provenienti dalla statale 671, chiusa dalla polizia locale per l’impraticabilità del sottopasso di Colognola”.

Il Comune ribadisce quindi di essere intervenuto puntualmente, sottolineando che i disagi si sono verificati comunque per una concomitanza di cause.

LEGGI ANCHE
Il resoconto degli interventi effettuati dal Comune (file Pdf)

Il centrosinistra all’attacco: piano neve inadeguato

Il centro città alle 9 del mattino dopo BERGAMO -- L'opposizione in consiglio comunale esprime pesanti critiche al piano neve messo in atto ...

Saffioti: se questa giunta si mostrerà inefficiente come quella Bruni la criticherò

Carlo Saffioti BERGAMO -- Dopo le critiche avanzate dai consiglieri comunali dell'opposizione circa l'inefficacia del piano antineve ...