iscrizionenewslettergif
Bergamo

Neonato morto: nessuna malformazione congenita

Di Redazione22 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gli Ospedali Riuniti di Bergamo

Gli Ospedali Riuniti di Bergamo

BERGAMO — C’è ancora incertezza sulle cause del decesso del neonato morto due ore dopo un parto cesareo agli Ospedali Riuniti di Bergamo. L’autopsia effettuata da Antonio Osculati, dell’Istituto di medicina legale di Varese, non avrebbe rilevato malformazione congenite macroscopiche, tanto meno al cuore del piccolo.

La procura ha disposto ulteriori accertamenti. Per conoscere i risultati definitivi dell’esame autoptico serviranno tuttavia ancora alcune settimane. Impossibile al momento avanzare alcuna ipotesi sul decesso del bambino.

Il piccolo, primogenito di una coppia di Mapello, ha cominciato a stare male una ventina di minuti dopo la nascita attraverso taglio cesareo, martedì 15 dicembre. E’ andato prima in arresto respiratorio e poi in arresto cardiaco. Sottoposto a rianimazione, il suo cuore ha smesso di battere dopo circa due ore.

I genitori hanno presentato un esposto alla Procura. Il sostituto procuratore Camern Pugliese ha aperto un’inchiesta e iscritto nel registro degli indagati 12 persone. I funerali del bambino si terrà domani alle 9 nella chiesa parrocchiale di Longuelo.

LEGGI ANCHE
Riuniti: 12 indagati per la morte del neonato
Tragedia ai Riuniti: neonato muore 2 ore dopo il parto cesareo

Parco Suardi: nuovi spazi espositivi per la Gamec

Il parco Suardi, che si allargherà verso l'Accademia Carrara SAN TOMASO -- Spunta il primo progetto per la zona degli orti di San Tomaso, ...

Emergenza neve: superlavoro per la Protezione civile

La grande nevicata della notte scorsa BERGAMO -- Giornata di superlavoro per i volontari della Protezione civile che, in coordinamento con ...