iscrizionenewslettergif
banner-per-bergamoseragif
Bergamo

Museo Caffi: superata quota 100mila visitatori nel 2009

Di Redazione18 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il celebre Mammuth del Museo Caffi

Il celebre Mammuth del Museo Caffi

CITTA’ ALTA — Il Museo Civico di Scienze Naturali “E. Caffi” di Bergamo cresce e nella prima settimana del mese di Dicembre 2009 ha raggiunto e superato la soglia dei 100.000 visitatori.

Secondo il Dossier Musei redatto dal Centro Studi Touring Club Italiano, il museo di scienze della nostra città negli ultimi tre anni è entrato a far parte della speciale classifica dei musei scientifici più visitati in Italia.

Negli ultimi 10 anni i visitatori sono triplicati. Già nel 2007 aveva registrato 97.441 visitatori con un aumento del 9,1 per cento rispetto all’anno precedente, ma nel 2008 ha superato ogni previsione guadagnando posizioni sempre più alte nella classifica nazionale registrando complessivamente 112.216 presenze e mantenendo così un trend di affluenze positivo incrementato del 13,2 per cento.

Il settore espositivo del museo ha avuto negli ultimi anni un incremento notevole grazie ai lavori di ristrutturazione del lato Ovest di Piazza Cittadella. Nuovi spazi disponibili che, specie in quest’ultimo anno, hanno permesso di proporre attività espositive temporanee di grande successo.

Da “Obiettivo animal, la fauna delle Orobie negli scatti di Baldovino Midali”, a “Geositi” una esposizione di pannelli fotografici e didascalici per scoprire paesaggi, rocce, minerali, fossili, sorgenti, cascate, laghi e forre quali esempi di patrimonio naturale del territorio provinciale, alla recentissima “Predatori del microcosmo” che, includendo nell’allestimento terrari contenenti animali vivi, rimarrà aperta fino al 31 gennaio 2010 proponendo durante il mese di gennaio eventi collaterali pensati come momenti di approfondimento per grandi e piccoli.

L’intero anno 2009 è stato inoltre dedicato ad avvenimenti internazionali quali la chiusura dell’Anno Internazionale del Pianeta Terra e le manifestazioni dedicate al grande scienziato Charles Darwin in occasione del duecentenario della nascita. Molte le proposte che hanno visto protagonista il museo nell’ambito di iniziative culturali cittadine. Nell’edizione 2009 di BergamoScienza, nella sola giornata di Open Day, più di 1.400 visitatori hanno aderito a questo momento di promozione e di riscoperta del nostro museo.

Ma il museo durante l’anno propone ai suoi visitatori anche film attraverso una rassegna cinematografica ispirata alle scienza della terra , laboratori per adulti e ragazzi o l’insolita esperienza per i più giovani di imparare giocando in museo concludendo la serata con una vera e propria “notte in museo”.

Questi sono solo alcuni esempi di un calendario fittissimo di appuntamenti nel museo, sul territorio o nelle scuole, frutto di una intensa collaborazione con l’Associazione Amici del Museo e l’Associazione Didattica Naturalistica, due istituzioni che raccolgono i più stretti sostenitori delle attività di questo museo naturalistico.

In occasione della Fiera del Libro di Bergamo di quest’anno è stato presentato in forma ufficiale il nuovo volume dedicato ai ragazzi ed edito dal Museo-Comune di Bergamo “Avventura a Triassic Park”. In quest’occasione, con la presenza negli stand del Sentierone dell’autore Davide Sacchetta, sono stati regalati ai giovani intervenuti copie autografate del simpatico libro a fumetti che descrive l’avventura di una bambino che visita il museo di scienze di Bergamo Alta alla scoperta del mondo Triassico.

Un lapide commemorativa per il maestro Gavazzeni

BORGO PALAZZO -- Sabato 19 dicembre 2009 alle ore 15, alla Cappella del Famedio del ...

Polaresco: inaugurazione del nuovo skatepark

LONGUELO -- Verrà inaugurata sabato 19 dicembre alle ore 15.30 Wheelplaza, l’area sportiva dello Spazio ...